“Un milione per il super scivolo di quattro dirigenti Ama”: esposto alla Corte dei Conti

Lega e Fratelli d’Italia si rivolgono alla Corte dei Conti per fare luce sul milione di euro speso per favorire il prepensionamento di quattro dirigenti Ama. La difesa degli assessori M5S

ama
Assunzioni Ama

Quattro dirigenti Ama posti in prepensionamento per un costo di oltre un milione di euro per la partecipata comunale. E’ il tema di due esposti alla Corte dei Conti presentati dall’opposizione capitolina all’indomani della celebrazione dell’approvazione di quattro anni di bilanci da parte della Giunta.

Lega e Fratelli d’Italia si rivolgono alla Corte dei Conti per fare luce sul milione di euro speso per favorire il prepensionamento di quattro dirigenti Ama

Un costo di oltre un milione di euro per accordare l’isopensione, il cosiddetto scivolo verso la pensione, a quattro dirigenti di Ama è diventato oggetto di due esposti presentati alla Corte dei conti del Lazio. Le segnalazioni sono state avanzate una dal capogruppo della Lega, Maurizio Politi, l’altra dal consigliere di Fratelli d’Italia, Francesco Figliomeni. «Si configura un rischio di danno erariale», ha spiegato Politi nell’ambito della commissione Trasparenza che oggi si è occupata della questione.

I motivi, secondo il capogruppo capitolino della Lega, sono da ricercare non tanto nell’applicazione dell’istituto dell’isopensione quanto nel fatto che «le competenze in capo ai dirigenti andati anticipatamente in pensione sono state riassorbite internamente e sono stati nominati 5 ulteriori dirigenti e 2 quadri direttivi interni, con competenze diverse, senza procedure di bando di concorso o di selezione. Allo stesso tempo – ha sottolineato Politi – Ama ha avviato una selezione esterna per altre 3 figure dirigenziali e 2 quadri direttivi esterni, per un totale di 12 nuovi inquadramenti per un costo vicino al milione di euro». Alle richieste dei consiglieri del centrodestra l’assessora ai Rifiuti di Roma, Katia Ziantoni, ha risposto ieri con una lettera in cui riporta una nota dell’azienda sull’argomento che risale al giugno scorso.

«La possibilità accordata ai dirigenti, prevista da uno specifico accordo aziendale ha il vantaggio di coniugare la volontà espressa da alcuni dirigenti anziani con l’interesse dell’azienda a corrispondere una somma minore rispetto a quanto dovuto per il mantenimento in servizio di risorse che potranno così essere sostituite», si legge nella lettera dell’assessora. Il costo totale per Ama per i quattro dirigenti in pensione anticipata è di 1.022.550 euro e, si precisa nella nota, «nessuno dei tre dirigenti e dei due quadri di nuova assunzione andrà a sostituire i dirigenti esodati». La sola lettera dell’assessora tuttavia non ha convinto la commissione. «Con oggi Ziantoni colleziona cinque assenze su cinque», ha sottolineato il presidente Pd della commissione Trasparenza, Marco Palumbo. «Rimango meravigliato per la prolungata assenza di quest’assessore che non ho mai conosciuto – ha aggiunto Figliomeni -. Ha sempre impegni istituzionali alle 8:30 di mattina. Ieri era pimpante accanto alla sindaca in conferenza e oggi non si presenta in una sede istituzionale. Ci indichi lei una data e un orario per essere audita e ci saremo».

Per la giunta capitolina è intervenuto, però, l’assessore al Bilancio di Roma, Gianni Lemmetti, che ha precisato «laddove possibile, anche quando non siamo d’accordo, abbiamo sempre partecipato. In questo caso mi limito a puntualizzare che l’assessora Ziantoni in questo momento si attiene alle valutazioni che fa l’azienda e a questo anche io mi devo attenere. Io in questo momento posso solo leggere una comunicazione ufficiale fatta dall’azienda all’assessora, presumo che l’azienda abbia valutato i vari scenari e abbia ritenuto questo fosse quello più idoneo. Non difendo una posizione a prescindere, è corretto – ha concluso Lemmetti – che i consiglieri abbiano la possibilità di parlare con il rappresentante di Ama che si è occupato di questa vicenda».

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

 

Leggi anche: Ama: approvati i bilanci e il piano industriale. Polemica l’opposizione

Ama: approvati i bilanci e il piano industriale. Polemica l’opposizione