Guidonia, minori di etnia Rom in auto forzano l’alt: si schiantano contro un muro

FUGA-SCOOTER-MOTORINO-RUBATO-ROM-ROMA-MINORENNI-

Guidonia: alcuni giovanissimi, tre minorenni di etnia Rom dei quali uno di 17 anni che era al volante, sono stati sorpresi e bloccati dai carabinieri a bordo di un’auto risultata priva di assicurazione e fermati dopo un lungo inseguimento, rincorsi dai militari dell’Arma, terminando la loro corsa schiantandosi contro un muro.

A bordo di un’auto senza assicurazione intestata alla madre di uno dei minorenni che era alla guida, i tre giovanissimi hanno forzato il posto di blocco dei carabinieri e tentato la fuga

I fatti sono accaduti ieri mattina all’alba, verso le 4.45 del mattino dello scorso giovedì 3 agosto, nella zona di Guidonia Montecelio, con i tre minorenni che stavano tranquillamente viaggiando nel territorio della città a bordo di una Golf Wolkswagen che era intestata ad una donna sui 40 anni d’origini serbe, madre del 17enne che stava guidando l’auto in questione.

Raggiunti e identificati, i tre giovanissimi sono risultati tutti di etnia rom e domiciliati presso l’abusivo insediamento Rom presente tra Tivoli Terme e Villalba, in via dei Bagni Vecchi.

Immediato il sequestro del veicolo e la denuncia al tribunale minorile per aver guidato senza patente e per aver forzato il posto di blocco, a carico del 17enne spericolato guidatore.

Veicolo distrutto dall’impatto con il muro ma fortunatamente e miracolosamente tutti e tre i ragazzi sono usciti illesi dall’incidente, nonostante fossero comprensibilmente spaventati.

Un normale controllo del territorio da parte dei carabinieri si è trasformato in una gimkana tra le strade, quando il giovane con altri due suoi coetanei presenti nella macchina ha pensato bene di tirare dritto, forzando il posto di blocco imposto dalle forze dell’ordine, percorrendo alcuni chilometri a velocità forsennata cercando di far perdere le proprie tracce.

La loro fuga si è rovinosamente conclusa con l’auto schiantata contro un muro, sempre all’interno del territorio di Guidonia, in via De Gasperi, quando l’autovettura ormai diventata un vero e proprio proiettile ha sbandato finendo contro il muro di un’attività commerciale.

Ad Ostia c’era stata la denuncia in un altro episodio di un altro automobilista che in pieno giorno, in viale dei Promontori aveva seminato il panico venendo inseguito dalla polizia locale, dopo vari zig zag per le vie del quartiere, ricevendo un’analoga denuncia.

Se vuoi approfondire questi argomenti, clicca sulle parole chiave colorate in arancione e leggi gli altri articoli pubblicati in precedenza su Canaledieci.it