Roma, 65enne sequestrato per ore da banda armata: rubato carico di pneumatici

La polizia è sulle tracce della banda armata che ha aggredito il dipendente di una ditta mentre stava facendo benzina al suo furgone

Roma: assalito e sequestrato per ora da parte di una banda armata che gli ha rubato tutto il carico di pneumatici che stava trasportando durante il suo turno di lavoro all’interno di un furgone Fiorino, sotto la minaccia di una pistola.

La polizia è sulle tracce della banda armata che ha aggredito il dipendente di una ditta mentre stava facendo benzina al suo furgone

Questa la tremenda esperienza vissuta da un dipendente di una ditta produttrice di pneumatici, un italiano di 65 anni, classe 1958, che è stato abbordato in un lampo nei pressi di un distributore di benzina, mentre il malcapitato stava facendo benzina.

I fatti si sono svolti nella prima mattinata di mercoledì 22 febbraio, quando erano da poco passate le 6 su via Bernardino Alimena, 84 al quartiere di Torrenova, periferia est della Città Eterna.

Il blitz fulmineo non ha dato modo all’aggredito di opporre resistenza, con i tre malviventi che lo hanno accerchiato e sequestrato sotto la minaccia dell’arma da fuoco, scendendo da una fiat Panda e a volto coperto, incappucciati.

Non contenti, uno dei tre lo obbliga ad uscire dal furgone e va via, mentre il dipendente della ditta di gomme viene costretto ad entrare nell’utilitaria usata dalla banda e seuqestrato per circa tre ore, per poi venire abbandonato nei pressi della stazione Metro Anagnina.

Solo una volta liberato il 65enne ha potuto denunciare i fatti alla polizia e, fornendo un identikit dei tre agli agenti, adesso partiranno le indagini, mentre il furgone è stato trovato, ovviamente vuoto, qualche tempo dopo, in via Grotte Celoni.

Adesso i poliziotti stanno cercando di ricostruire con le telecamere disseminate nella Capitale tutti i movimenti dei criminali e capire se ci siano sempre loro dietro ad altri assalti dello stesso tipo compiuti nello stesso periodo, in zone limitrofe e con lo stesso stile.

Infine, raccontandovi di altre rapine messe a segno nei giorni scorsi, in un altro nostro articolo (leggi qui) vi avevamo raccontato di un altra rapina avvenuta due giorni fa sempre all’alba e in un’area vicina, quando il custode del deposito Atac di Tor Vergata è stato aggredito e rapinato degli effetti personali.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.