Anzio, il padre di Leonardo Muratovic accecato dalla rabbia accoltella due bodyguard: arrestato

Il padre del giovane pugile dilettante di origine albanese ucciso nella notte tra sabato e domenica sceglie di farsi giustizia da solo contro i due bodyguard

violentato coltello

Anzio: una scia di sangue e violenza si sta propagando a vista d’occhio e, dopo l’accoltellamento mortale del pugile dilettante di origine albanese Leonardo Muratovic, deceduto nella notte tra il 16 ed il 17 luglio (leggi qui) a finire in manette è non l’aggressore, ancora ricercato, ma il padre dell’ucciso, che, in un folle raptus omicida ha accoltellato senza remore due bodyguard che erano stati chiamati a testimoniare in commissariato sui fatti della sera precedente.

Il padre del giovane pugile dilettante di origine albanese ucciso nella notte tra sabato e domenica sceglie di farsi giustizia da solo contro i due bodyguard

In prognosi riservata, per le ferite riportate, sono finiti quindi un 50enne ed un 30enne, accoltellati dal padre di Muratovic che non ha esitato a farsi giustizia da solo anche perchè non convinto dalle incongruenze dei racconti dei due alle autorità.

Un sabato notte di puro terrore che continua a funestare anche questa domenica di mezza estate, con il ferimento dei due bodyguard e un caso ancora irrisolto e una violenza perpetrata oggi proprio davanti al posto di polizia.

Tra le motivazioni addotte dall’uomo autore del ferimento c’è il fatto che i due buttafuori non avrebbero fatto tutto quello che potevano per proteggere suo figlio, una volta che questi si trovava fuori dalla Bodeguita, il locale portodanzese dove si sono svolti i fatti di cronaca nera.

Il padre di Muratovic è stato dunque arrestato dagli agenti di polizia e le indagini vanno avanti, si sta facendo di tutto per braccare ed assicurare alla giustizia l’uomo che ha accoltellato Leonardo. Non è ancora chiaro, e pertanto si battono tutte le piste, se la morte del ragazzo sia stata causata da un vero e proprio regolamento di conti o se sia stata una banale lite per futili motivi poi sfociata nella violenza più becera.

Nella giornata di domenica è inoltre trapelata la notizia che, per permettere di stabilire le esatte responsabilità del caso e stringere il cerchio sull’assassino di Leonardo Muratovic, il magistrato ha disposto il sequestro de “La Bodeguita”, il locale dove l’alterco fatale è avvenuto.

Il prossimo passo sarà dunque quello di completare tutti i rilievi del caso per concludere al più presto le indagini.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Anzio, omicidio fuori da un pub: muore accoltellato Leonardo Muratovic 25enne di Aprilia