Roma, taglieggiano un pub a Prati: arrestati per estorsione due trentenni

Vittima dell'estorsione il titolare di un pub a Prati: si era ritrovato taglieggiato dopo aver allontanato dal locale uno dei due trentenni

braccialetto polizia divieto

La prima richiesta di soldi al titolare di un pub a Prati era arrivata dopo una minaccia precisa: “Ti do fuoco al locale”. Sei mesi di indagini e il caso è stato chiuso, risolto: la Polizia di Stato su mandato firmato a piazzale Clodio ha arrestato nella giornata di ieri, primo luglio, due trentenni romani con l’accusa di estorsione.

Vittima dell’estorsione il titolare di un pub a Prati: si era ritrovato taglieggiato dopo aver allontanato dal locale uno dei due trentenni

Per i due, però, niente carcere: il giudice ha disposto la misura cautelare dell’obbligo di dimora.

Sono stati gli agenti del commissariato Prati, a conclusione di approfondite indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Roma,  a procedere all’esecuzione dell’ordinanza di applicazione della misura cautelare dell’obbligo di dimora, con annesso il divieto di allontanamento dalle rispettive abitazioni in orario serale e notturno, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari, nei confronti di un 30enne ed un 36enne, gravemente indiziati, in concorso tra loro, del reato di estorsione ed il primo anche di lesioni personali.

L’indagine era stata avviata a gennaio in seguito a una lite nel pub durante il 30enne, ora arrestato, dopo aver molestato una ragazza seduta ad un tavolo ha colpito uno degli avventori intervenuto a sua difesa.

Il giovane, pochi giorni dopo, è tornato nello stesso pub e quando il titolare ha provato a farlo uscire lo ha minacciato con frasi del tipo “ti do fuoco al locale”. Soltanto poche ore dopo, quando il locale era chiuso al pubblico, il 30enne ha bussato alla saracinesca ed il proprietario gli ha consegnato 60 euro, chiestigli dal ragazzo.

Stessa scena la settimana successiva quando il trentenne si ripresenta con l’amico, finito poi indagato con lui.

La vittima a quel punto ha presentato una denuncia al commissariato Prati e gli investigatori, dopo una serie di accertamenti, hanno identificato entrambi i sospettati.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link e digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Roma, cocaina in casa: in manette il pugile Matrix