Carenza personale in ATAC. Sindacati: “No ad interinali, servono concorsi e assunzioni”

FAISA-CISAL sulla gestione del personale Atac: "Sono scelte che sembrano fatte per far saltare il concordato"

sciopero

Roma: dura reazione della Federazione Autonoma Italiana Sindacale degli Autoferrotranvieri, Internavigatori ed Ausiliari del Traffico, sull’intenzione palesata dai vertici di Atac Spa, di ricorrere ad autisti esterni per sopperire alle carenze di organico. La richiesta dei sindacati, è di un intervento delle Istituzioni competenti per sospendere questo provvedimento e creare le condizioni per un cambio di management.

FAISA-CISAL sulla gestione del personale Atac: “Sono scelte che sembrano fatte per far saltare il concordato”

Bocciato senza appello da FAISA-CISAL, il progetto di ricorrere alle agenzie interinali per il reclutamento degli autisti Atac: “Una scelta avventata – hanno dichiarato – che produce un clima di disagio del personale e mette in discussione un concordato già in crisi”.

La soluzione alla carenza occupazione prospettata da Atac, potrebbe durare anche due anni, ma secondo quanto proposto da FAISA-CISAL, in realtà l’alternativa a questo intervento esiste e dovrebbe essere preso in considerazione:

“Ricordiamo che la validità della graduatoria, del precedente bando, in considerazione del protrarsi della pandemia, potrebbe essere ulteriormente prorogata – ha dichiarato il segretario provinciale FAISA –  CISAL Luciano Colacchimentre altre questioni delicate richiederebbero l’immediata attenzione della nuova Amministrazione Capitolina, ad esempio quelle relative alle manutenzioni, ai nuovi bus acquistati con la formula full-service e l’appalto per la manutenzione straordinaria di 51 treni CAF“.

La preoccupazione sull’attuale gestione del personale e delle manutenzioni, si unisce ad una condizione già molto critica degli autisti in servizio, costretti ad operare spesso in impianti fatiscenti e non in linea con le normative vigenti.

Le richieste avanzate dai sindacati, sono ora, di sospendere l’intervento che prevede l’assunzione interinale delle risorse, ed aprire una Commissione di Inchiesta per accertare le reali responsabilità che hanno determinato le attuali criticità. Un intervento più che mai urgente delle Istituzioni competenti, è poi atteso e auspicato per un cambio di strategia se non proprio del management di A.T.A.C. Spa.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.