Bollettino Covid Lazio: casi in aumento, 1266 positivi, e terapie intensive in calo

Covid nella Regione Lazio: aumentano i casi, mentre sono stabili i decessi e diminuiscono le terapie intensive e i ricoveri

Oggi nel Lazio, si registrano 1.266 casi positivi (+45), su oltre 15 mila tamponi e oltre 20 mila antigenici per un totale di oltre 35 mila test. Sono 23 i decessi e +1.215 i guariti.

I casi positivi a Roma città sono a quota 500

D’Amato: “Aumentano i casi, mentre sono stabili i decessi e diminuiscono le terapie intensive e i ricoveri. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 3%. I casi a Roma città sono a quota 500. Voglio ringraziare gli operatori della Croce Rossa Italiana e della Protezione Civile per il grande impegno che stanno dimostrando in questa campagna vaccinale.”

Bollettino Covid Lazio: casi in aumento, 1266 positivi, e terapie intensive in calo 1

Nella Asl Roma 1 sono 203 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi con patologie.

Nella Asl Roma 2 sono 285 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.

Nella Asl Roma 3 sono 108 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 68 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi con patologie.

Nella Asl Roma 5 sono 136 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso con patologie.

Nella Asl Roma 6 sono 147 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi con patologie.

Nelle province si registrano 319 casi e sono tredici i decessi nelle ultime 24h.

Nella Asl di Latina sono 176 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 66, 73 e 80 anni con patologie.

Nella Asl di Frosinone si registrano 80 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano sette decessi di 64, 73, 76, 85, 85, 88 e 88 anni con patologie.

Nella Asl di Viterbo si registrano 42 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 76 e 82 anni con patologie.

Nella Asl di Rieti si registrano 21 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 89 anni con patologie.

Fiumicino, l’allerta del sindaco

Seppur con un rialzo di contagi, nel Comune di Fiumicino, secondo i dati della Asl Rm 3, i casi di Covid-19 si mantengono sotto quota 200, a cui il territorio è tornato nei giorni scorsi dopo 5 mesi di numeri nettamente superiori. Oggi sono 195, 21 in più rispetto all’ultima comunicazione. Di questi 105 riguardano donne e 90 uomini, l’età media è di 41 anni e il rapporto con la popolazione è di 0.24. Per il sindaco Esterino Montino «con il 50% dei casi Isola sacra e Fiumicino si confermano le località più colpite, seguite da Palidoro (7%) e Parco Leonardo (6%)». «Ricordo che da lunedì 26 aprile il Lazio tornerà in zona gialla. Questo però non deve farci credere di essere usciti dall’emergenza. Rispettiamo tutte le regole per la prevenzione dei contagi, mentre prosegue la campagna vaccinale nel Paese».

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.