Roma, smascherate in banca dopo truffa a una 90enne: arrestate madre e figlia

Due truffe in poco tempo orchestrate da una coppia di criminali ai danni di un'anziana: la prima va a segno, quella in banca no, e costa a madre e figlia la libertà

Roma: altro capitolo delle truffe agli anziani, dopo quella raccontatavi nei giorni scorsi quando un’anziana è stata truffata da due giovani napoletani che hanno attuato l’inganno del finto postino e del falso nipote (leggi qui), in questo caso una 90enne al quartiere Aurelio è stata ingannata da due donne, spacciatesi per amiche della figlia in difficoltà finanziarie.

Due truffe in poco tempo orchestrate da una coppia di criminali ai danni di un’anziana: la prima va a segno, quella in banca no, e costa a madre e figlia la libertà

Risultato del raggiro un bottino in gioielli appartenenti alla famiglia della truffata per diverse migliaia di euro, circa 20mila tra anelli, monili e collane di pregio e poi non si sono accontentate, cercando anche di svuotarle il conto in banca, cosa che è costata alle due criminali di 24 e 58 anni, madre e figlia, l’arresto.

Non contente di quanto racimolato con il primo inganno, si sono fatte portare allo sportello bancario con la 90enne al seguito e  hanno chiesto alla dipendente di prelevare ben 30mila euro.

A quel punto l’intuito della bancaria è stato decisivo nell’intuire il raggiro, perché quest’ultima ha subito allertato la polizia che, giunta sul posto, le ha identificate e arrestate.

Sicuramente questo aumentare esponenziale delle truffe agli anziani è la spia di una fascia sociale sempre più presa di mira, e con grosse difficoltà a difendersi da soli.

Basti pensare alla truffa, anche questa smascherata, ai danni di una 85enne di Monte Porzio Catone, con un uomo che si era finto rappresentante delle forze dell’ordine e  annunciava alla donna che un suo familiare era nei guai per essere stato coinvolto in un incidente dove una persona era gravemente ferita, e chiedendole dei soldi, ma per contro è stato scoperto e arrestato dai veri carabinieri (leggi qui).

per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.