Roma, anziano travolto all’alba da un’auto: pedone morto sul colpo

Indagini in corso per scoprire le dinamiche dell'uccisione dell'anziano, investito durante un violento temporale

Roma: prosegue la drammatica saga degli incidenti mortali che si sta abbattendo da circa due mesi sulla Capitale. Questa volta un italiano di circa 90 anni, le cui generalità non sono state ancora rivelate con esattezza, è stato investito e ucciso sabato 3 dicembre, travolto in pieno da un’auto – dalle prime ricostruzioni sembrerebbe trattarsi di un taxi – per cause ancora da accertare, durante un violentissimo temporale.

Indagini in corso per scoprire le dinamiche dell’uccisione dell’anziano, investito durante un violento temporale

Tempestivi quanto vani i soccorsi, arrivati poco dopo le 5.30 nel luogo dell’incidente, in via Prisciano al civico 28, nelle vicinanze di viale delle Medaglie d’oro.

L’Ares 118, intervenuto in loco assieme agli agenti del XIV Gruppo Monte Mario della polizia municipale, ha potuto solo appurare il decesso dell’anziano signore, avvenuto quasi sul colpo.

L’automobilista coinvolto – sembra sia un tassista – ha prontamente arrestato la corsa della sua macchina ed ha chiamato i soccorsi in prima persona. Adesso il personale della polizia locale stabilirà nelle prossime ore, con il prosieguo delle indagini, le esatte cause che hanno provocato il sinistro, anche analizzando l’autovettura e sottoponendo il guidatore ai test tossicologici di rito.

Tutto questo è avvenuto in un fine settimana che ha attanagliato tra pioggia e maltempo la Capitale (leggi qui), quando in poche ore si sono registrati sia la caduta di un giovane finito con tutta la macchina all’interno della fontana del Colosseo Quadrato (leggi qui), sia il volo mortale di una donna in scooter, deceduta dopo essere finita giù dal parcheggio multipiano della galleria commerciale Roma Est (leggi qui).

In particolare, per ricordare soltanto due tra i più brutti incidenti dell’ultimo periodo, citiamo quelli avvenuti sul raccordo anulare, dove è deceduto un 55 di Aprilia, sbandato all’interno del Grande Raccordo Anulare con il proprio camion (leggi qui) e la drammatica morte dell’operaio peruviano Riccardo Contreras, altro pedone falciato e ucciso da un’autovettura mentre tornava a casa da lavoro, su via di Casal Boccone (leggi qui).

NEWS IN AGGIORNAMENTO

canaledieci.it è su Google News: per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Roma, donna in scooter vola giù dal parcheggio del centro commerciale e muore