Bonus 200 euro a Settembre e Ottobre 2022, a chi spetta, quando arriva e come richiederlo

Il Governo, con decreto Aiuti bis ha previsto l’estensione del bonus anche ad alcune categorie che non lo hanno ricevuto in precedenza

Bonus 200 euro settembre

Novità in arrivo per il bonus di 200 euro, la misura una tantum, ideata dal Governo, per far riguadagnare potere d’acquisto a stipendi e pensioni. Il contributo di 200 euro contro il caro vita ha già raggiunto, in automatico, a luglio, milioni di italiani. Tanti, però, lo riceveranno nei prossimi mesi. Il decreto Aiuti bis ha previsto infatti l’estensione del bonus 200 euro anche ad alcune categorie che non lo hanno ricevuto in passato. Nell’articolo vi spieghiamo come richiederlo e a chi spetta.

Bonus 200 euro a Settembre e Ottobre 2022, a chi spetta,

Il Decreto Aiuti Bis è stato approvato a Palazzo Chigi dal Consiglio dei Ministri. Tra le novità previste arriva l’estensione del bonus 200 euro agli “esclusi” o meglio quei soggetti che non lo avevano ricevuto in precedenza.

I nuovi pagamenti dovrebbero arrivare a ottobre, ma le regole sono diverse rispetto a quelle previste per i lavoratori dipendenti e i pensionati. In alcuni casi, i soggetti interessati da questa misura dovranno presentare un’apposita istanza.

Si tratta, in particolare, dei:

  • titolari nel mese di giugno 2022 delle prestazioni NASpI e DIS-COLL;
  • beneficiari di disoccupazione agricola 2021;
  • lavoratori per i quali è prevista la presentazione della domanda (come gli stagionali)

I domestici (colf e badanti) devono inoltrare la domanda del bonus 200 euro entro il 30 settembre 2022. Anche se gli stessi hanno già iniziato a percepire il contributo da luglio 2022.

Per tutti gli altri soggetti tenuti alla presentazione della relativa istanza la scadenza è fissata al 31 ottobre 2022.

Bonus 200 euro lavoratori autonomi, possibile click day per i professionisti il 15 settembre 2022

Anticipato dal Ministero del Lavoro il 10 agosto scorso, il decreto attuativo sul bonus di 200 euro per i titolari di partita IVA è pronto per la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

In particolare, i professionisti con reddito sotto i 35 mila euro dovranno presentare la relativa domanda a settembre, con tanto di click day. Non è ancora stata fissata una data esatta, che sarà comunicata in questi giorni dall’Inps.

L’AdePP, Associazione che riunisce gli enti privati di previdenza, ipotizza come data di avvio delle domande quella del 15 settembre. Un click day che interesserà tutti i professionisti in possesso dei requisiti previsti, primo tra tutti il limite reddituale dei 35.000 euro.

Bonus 200 euro a Settembre e Ottobre 2022, come richiederlo

Per il comparto libero-professionale le procedure dovrebbero essere le stesse messe in atto nel 2020 con il bonus covid: sui siti dell’Inps e dei singoli enti di categoria verrà allestita una piattaforma informatica in grado di acquisire le domande.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Assegno Unico, data pagamento Settembre 2022: il calendario completo