Identificate le responsabili dell’aggressione della 13enne all’Infernetto

In pochi giorni di indagini, sono state identificate le ragazze responsabili dell'aggressione dell'Infernetto

carabinieri

Sono due giovanissime ragazze, le responsabili del grave episodio di bullismo ai danni di una ragazza di 13 anni, avvenuto martedì scorso all’Infernetto, nei pressi del centro commerciale Parchi della Colombo.

In pochi giorni di indagini, sono state identificate le ragazze responsabili dell’aggressione dell’Infernetto

La 13enne, che stava passeggiando in tutta tranquillità all’interno del Parco, in pieno giorno, come abbiamo raccontato in questo articolo (leggi qui), era stata avvicinata da due coetanee che, l’hanno inizialmente presa in giro per il suo abbigliamento, e successivamente con un gesto improvviso e incomprensibile, l’hanno schiaffeggiata con forza.

A quel punto, la giovane vittima, riuscita a sfuggire alle due aggreditrici per raggiungere la mamma, si è con lei recata a sporgere denuncia alla Stazione Carabinieri di Casal Palocco.

In pochi giorni di indagine, le due bulle di 13 e 14 anni di età, sono state identificate dai militari dell’Arma e segnalate alle Autorità competenti.

L’individuazione delle due ragazze che hanno compiuto questo deprecabile gesto, arriva dopo la conclusione di un’altra vicenda di bullismo, anche questa accaduta ai Parchi della Colombo l’8 giugno scorso, che ha portato alla segnalazione di due responsabili all’Autorità Giudiziaria competente, come abbiamo riportato in questo articolo (leggi qui).

Nell’aggressione al 12enne, “colpevole” solo dell’aver imitato lo stile della sua band preferita, il ragazzo era diventato oggetto di derisione, minacce e perfino bersaglio di lanci di uova. 

In un Flash mob, tenutosi ieri pomeriggio nel giardino dei Parchi della Colombo, proprio dove si sono svolti entrambi gli episodi di bullismo, si sono radunati in cento tra studenti e insegnanti delle due scuole dell’Infernetto, Mozart e Istituto Cilea, per dimostrare solidarietà ai giovani aggrediti, ed esprimere con canti e slogan, una decisa opposizione a violenza e omofobia.

Infernetto, in cento contro l’omofobia: “Credo negli esseri umani” (VIDEO)

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.