Covid Lazio, il vaccino funziona: crollano i contagi nelle RSA e tra gli operatori sanitari

Lo studio del Seresmi- Spallanzani mostra dati incoraggianti: il vaccino ha quasi cancellato i contagi nei centri anziani e nelle corsie degli ospedali

astrazeneca

Sprazzi di luce cominciano a farsi largo tra le nubi fosche della pandemia. Iniziano a rendersi evidenti gli effetti del vaccino anti-covid somministrato agli operatori sanitari e agli anziani nelle case di riposo in tutta Italia: i contagi sono letteralmente crollati.

A renderlo noto l’ultimo studio realizzato dal Servizio regionale per l’epidemiologia, sorveglianza e controllo delle malattie infettive, il Seresmi dello Spallanzani, che ha effettuato una valutazione scientifica degli effetti della vaccinazione.

Vaccino covid, nel Lazio crollano i contagi nei centri anziani e tra gli operatori sanitari

 

Covid Lazio, il vaccino funziona: crollano i contagi nelle RSA e tra gli operatori sanitari 1

La ricerca ha registrato una diminuzione dei casi di covid tra medici, infermieri e personale sanitario che si è verificata già 15 giorni dopo l’inizio della campagna vaccinale, ma soprattutto un evidente decremento del numero di focolai all’interno delle strutture per anziani.

A partire dalla seconda metà di gennaio, data di inizio della somministrazione del richiamo, i numeri confermano il crollo dei contagi: si passa da un 6,9% di positivi nella settimana 18 – 24 gennaio a un 1,8% nella settimana 15 – 21 marzo: un calo di ben cinque punti sul totale delle notifiche.

“Tale importante risultato fa ipotizzare un effetto combinato della vaccinazione negli operatori sanitari e negli ospiti delle strutture socio-sanitarie residenziali”, sottolinea l’Unità di Crisi del Lazio in una nota.

Un successo che dimostra l’efficacia e l’importanza della vaccinazione nel frenare l’avanzata del virus, che prelude a un futuro di vittoria nella battaglia globale contro il covid.

Intanto anche a Pasqua e Pasquetta la campagna vaccinale prosegue senza sosta: “I nostri operatori saranno impegnati a somministrare nei due giorni di festa oltre 50mila vaccini”, sottolinea l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Leggi anche: Zona rossa a Pasqua: tra divieti e deroghe cosa si può fare e cosa no

Zona rossa a Pasqua: tra divieti e deroghe cosa si può fare e cosa no