“Spioni” denunciano alla Polizia una festa di 34 persone

Festa con balli e canti in un ristorante del centro di Roma: interrotta dall'arrivo della Polizia, chiamata a intervenire tramite la app YouPol

alcol

Cantavano e ballavano all’interno di un ristorante del centro di Roma, incuranti del rischio covid e delle misure anti-contagio disposte da governo e Prefetto.

Ma non avevano fatto i conti con lo spirito di osservazione dei cittadini romani: alcuni passanti infatti, infastiditi dai comportamenti esagerati dei festeggianti all’interno del locale, hanno segnalato la presenza di una festa in pieno svolgimento alla Polizia tramite la app YouPol della Polizia di Stato.

Roma, festa in un ristorante del centro: i cittadini fanno intervenire la Polizia tramite la app YouPol

Immediato l’intervento degli agenti: la Sala Operativa ha inviato sul posto le volanti del XV Distretto Ponte Milvio, diretto da Luigi Mangino.

festa

E così i poliziotti sono piombati nel ristorante, nel pieno dei festeggiamenti: all’interno, riferisce la Questura, c’erano 34 persone intente a ballare a cantare. Nel locale gli agenti hanno constatato anche la presenza di un DJ, chiamato appositamente per animare la festa.

I partecipanti alla festa sono stati tutti identificati e multati per violazione delle norme anti covid inserite nel Dpcm in vigore.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Leggi anche: Vaccino covid, il premier Draghi vuole dare priorità a insegnanti e over 55

Vaccino covid, il premier Draghi vuole dare priorità a insegnanti e over 55