Ostia, tenta di sfuggire all’arresto lanciandosi dal primo piano

Si lancia dalla finestra del primo piano e inizia una fuga rocambolesca nelle strade della città: arrestato un 25enne

ostia

Ostia, venerdì 5 gennaio. La polizia entra in casa di un cittadino straniero, residente nella zona del mercato dell’Appagliatore. L’uomo, un 25enne di origine cilena, a gennaio è evaso più volte dai domiciliari, che sta scontando per una serie di condanne per furto e ricettazione.

Alla vista degli agenti S.V.K.A. – queste le iniziali del giovane – usa toni minacciosi. Poi, all’improvviso, tenta la carta della fuga disperata gettandosi dalla finestra di casa, al primo piano. I poliziotti, coordinati dal commissario Fabrizio Petrucci, non esitano neanche un secondo e si lanciano all’inseguimento, saltando in strada dalla stessa finestra.

ostia

Ostia, alla vista degli agenti si lancia dalla finestra: arrestato dopo una fuga disperata

Come in un film, il 25enne inizia a correre tra le macchine e i passanti stupiti, saltando recinzioni, muretti e cancelli, passando per giardini e cortili.

Gli agenti del Decimo Distretto, diretto da Antonino Mendolia, non demordono, gli stanno alle calcagna. Fino a che, dopo l’ennesimo salto per superare una recinzione, riescono ad acciuffarlo. L’uomo a quel punto cerca di divincolarsi, e aggredisce i poliziotti con pugni e calci.

Dopo una breve colluttazione gli agenti riescono a immobilizzarlo e ammanettarlo. Il 25enne – che ha alle spalle numerosi precedenti penali per furto in abitazioni, in centri commerciali e ai danni di auto in sosta – è stato quindi arrestato per evasione, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Leggi anche: Acilia, botte e minacce di morte ai genitori: arrestato figlio di 24 anni

Acilia, botte e minacce di morte ai genitori: arrestato figlio di 24 anni