Roma, nigeriano impazzisce: tira mattonate e cazzotti a bus e auto. 6 mezzi danneggiati

Il cittadino nigeriano prima di venire identificato e fermato ha tirato sassi e mattoni contro i veicoli e interrotto anche il servizio di un bus preso anche a cazzotti

ROMA-PROTESTA-AMBIENTALISTE-DENUNCIATE-

Anche in questo lungo fine settimana ci sono episodi gravissimi che rischiano di provocare feriti nella Capitale, in questo caso uno squilibrato di origini nigeriane, a Roma, ha tirato valanghe di sassi e mattoni contro macchine parcheggiate e preso a pugni i vetri di autobus Atac, per cause ancora da chiarire.

Il cittadino nigeriano prima di venire identificato e fermato ha tirato sassi e mattoni contro i veicoli e interrotto anche il servizio di un bus preso anche a cazzotti

I danni sono stati ingenti, con almeno 6 auto e 1 autobus, della linea 334 danneggiato gravemente, che ha dovuto tornare al proprio deposito, nel tardo pomeriggio di ieri, venerdì 20 ottobre, in zona Salaria.

Vetri spaccati, panico, carrozzerie devastate, e un mezzo, il bus, preso anche a pugni dal pazzo che ha dato di matto bloccando il servizio del mezzo pubblico, in una furia incontrollata durata per diverso tempo, prima di venire trovato e identificato dalle forze dell’ordine, poco dopo le 17.30 di venerdì pomeriggio.

Rapidamente arrivano i soccorsi sul posto nei pressi del civico 1031 di via Salaria, con la polizia che ha individuato il nigeriano ancora intento a spaccare tutto quel che gli capitava a tiro con ogni mezzo a sua disposizione, rischiando di colpire e ammazzare qualcuno, dato che comuque c’era ancora tanta gente in strada e dentro a bus e auto.

Nei pressi di un quartiere popoloso a nord est di Roma, e della sede romana di Sky, automobilisti e pendolari sono andati nel panico rischiando l’incolumità e generando un fuggi fuggi generale.

Raccolte le molte testimonianze, poi l’uomo è stato trovato e posto in stato di fermo, con il bus che è dovuto rientrare distrutto in deposito per essere riparato con ancora il sangue del nigeriano sulla carrozzeria dell’autobus.

Inoltre, sul fronte delle notizie legate alla mobilità, in chiave molto più positiva, ricordiamo che tra pochi giorni, lunedì 23 ottobre, la settimana entrante, verrà inaugurata una nuova linea di bus Atac.

In particolare, il nuovo collegamento si svilupperà in questo modo e in questo quadrante della Città Eterna: sarà un collegamento circolare, attivo dal lunedì al sabato, offrirà ai cittadini di Boccea un collegamento più veloce del precedente con la stazione della metro A Battistini.

Il tragitto specifico, che partirà dal capolinea nei pressi della stazione della Metro A di via Mattia Battistini, attraverserà poi in rapida successione alcune aree principali del quartiere, passando ad esempio in via di Boccea fino all’altezza della rotatoria tra via di Boccea e via Ulrico Hoepli, percorrerà via Ulrico Hoepli per arrivare a via di Casalotti, poi a destra su via di Boccea proseguendo fino a largo Gregorio XIII, via Ennio Bonifazi e quindi via Mattia Battistini e completando un percorso articolato che migliorerà la mobilità della zona est di Roma.

Come sempre ricordiamo ai nostri lettori che ogni indagato, fermato, denunciato, al momento va considerato presunto innocente dato che ci si trova ancora nella fase delle indagini preliminari e le prove si formano solo nel corso dei vari del processo in attesa di una irrevocabile sentenza di condanna.

Se vuoi approfondire questi argomenti, clicca sulle parole chiave colorate in arancione, presenti in questo pezzo, e leggi gli altri recenti articoli riguardanti trasporti e mobilità, pubblicati sul nostro sito, Canaledieci.it

Per aggiornamenti in tempo reale sul traffico e ricevere ulteriori informazioni, vi ricordiamo il nostro servizio in collaborazione con Astral in questa pagina.