Ardea, incidente tra auto e scooter: morto il 49enne centauro Andrea D’Ascenzi

Grave incidente tra l'auto con tre operai a bordo e lo scooter guidato dal 49enne centauro romano, sul quale stanno indagando le forze dell'ordine

Ardea: incidente mortale insanguina le strade della cittadina sul litorale romano, a seguito dello scontro tra un’auto e un motorino, con il centauro in sella allo scooter, il 49enne romano Andrea D’Ascenzi, alla guida di unHonda Sh 300 che ha avuto la peggio ed è deceduto per la gravità delle lesioni riportate nella collisione, avvenuta per cause ancora da accertare.

Grave incidente tra l’auto con tre operai a bordo e lo scooter guidato dal 49enne centauro romano, sul quale stanno indagando le forze dell’ordine

Lo schianto devastante tra i due mezzi di trasporto è avvenuto nella serata di ieri, mercoledì 24 maggio, quando una macchina modello Ford Fiesta con all’interno tre operai originari del Pakistan, compreso un 25enne che era alla guida.

L’auto è entrata in rotta di collisione con lo scooter nei pressi dell’incrocio tra via delle Mimose e via Severiana, con il motociclista morto praticamente  sul colpo, mentre le tre persone nella macchina sono state ricoverate presso l’ospedale di Pomezia.

Gli operai a bordo della Ford Fiesta stavano andando in direzione del litorale provenienti dalla Capitale e tutti e tre sono stati interrogati dalle forze dell’ordine, con le indagini portate avanti dai carabinieri di Anzio e Ardea accorsi sul posto assiame al personale medico dell’Ares 118 giunto in ambulanza e hanno fornito la loro versione dei fatti.

Il 25enne guidatore al volante della Fiesta è stato sottoposto dai carabinieri intervenuti sul posto ai test alcolemici e tossicologici di rito, con i risultati che saranno resi noti nelle prossime ore e il ragazzo rischia al momento d’essere indagato per il reato d’omicidio stradale, al termine del completamento dei rilievi.

Al momento tutte le ipotesi sono tenute aperte dagli operanti, con le indagini sui veicoli, l’autopsia sul corpo della vittima disposta dalla Procura di Velletri e il monitoraggio dei video delle telecamere presenti nell’arteria stradale che verranno utilizzati per stabilire l’esatta dinamica dell’incidente.

Proprio ieri, mercoledì 24 maggio, nel pomeriggio, un automobilista, Graziella Genovese, ha perso la vita nel territorio di Sabaudia, litorale pontino, per un gravissimo sinistro che l’ha vista morire a seguito dello scontro tra la sua auto ed un’altra autovettura, mentre la 60enne stava ritornando a casa dopo la giornata di lavoro, all’altezza del chilometro 88,800.

Se vuoi approfondire questa vicenda, clicca sulle parole chiave colorate in arancione ed accedi all’articolo dedicato.

Per essere aggiornato in tempo reali sulla mobilità e sul traffico lungo le strade di Roma e provincia seguici sulla nostra pagina dedicata.

NEWS IN AGGIORNAMENTO