Ostia, madre e figlio piccolo investiti in Piazza Vega: il pirata della strada è fuggito

Caccia all'auto pirata che ha investito mamma e figlio di sette anni a Ostia senza fermarsi. La vittima: "Spero trovino questo folle, è una persona pericolosa che gira per Ostia"

civitavecchia incidente

Ostia: è stata investita in prossimità delle strisce pedonali su piazza Vega il pomeriggio del 17 agosto, mentre si trovava con suo figlio di 7 anni. Dopo lo shock emotivo, Justyna e il suo bambino che fortunatamente non hanno riportato gravi conseguenze, hanno deciso di scrivere un messaggio sui social nel gruppo Ostia intorno, per far arrivare alle tante persone che l’hanno soccorsa un messaggio di ringraziamento, ma anche per denunciare pubblicamente il pirata della strada che li ha presi in pieno ed è poi scappato.

Caccia all’auto pirata che ha investito mamma e figlio di sette anni a Ostia senza fermarsi. La vittima: “Spero trovino questo folle, è una persona pericolosa che gira per Ostia”

Justyna e suo figlio sono stati investiti in pieno giorno in prossimità della strisce pedonali. L’episodio è avvenuto mercoledì 17 agosto in Piazza Vega, dove la donna aveva appena parcheggiato la macchina nello spartitraffico segnalato dov’è possibile sostare, e si apprestava ad attraversare la strada per arrivare sul marciapiede.

Suo figlio di 7 anni che era accanto a lei, ha fatto qualche passo da solo verso le strisce e la madre si è subito precipitata per afferrargli la mano e redarguirlo del fatto di essersi avventurato sulla strada da solo. E’ stato allora che i due di spalle sono stati presi in pieno da un’auto che procedeva da Viale Vega verso Lido Centro, facendoli sbalzare a poca distanza.

L’auto pirata è subito fuggita via e la vittima non è riuscita e vedere distintamente né il modello del veicolo né il conducente, mentre un signore nel tentativo di fermarla, si è posto nel mezzo della carreggiata per ostacolare la fuga del folle, che fortunatamente lo ha evitato continuando a scappare.

I testimoni si sono subito precipitati a soccorrere la donna e suo figlio caduti in mezzo alla strada. La 40enne ucraina da 12 anni a Ostia ha dichiarato: “E’ la prima volta da quando vivo qui ad Ostia che che mi succede una cosa simile, sono rimasta sotto shock. Io ho sbattuto ma nulla di grave e ringraziando il cielo nemmeno mio figlio ha riportato gravi traumi a parte diversi ematomi sulle gambe e tanta paura. Un uomo si è buttato sulla strada per tentare di fermare il pirata, a rischio della sua vita, ma fortunatamente è stato evitato, sarebbe stato terribile se lui avesse riportato conseguenze per questo gesto, anche se fatto nel mio interesse“.

La donna e il bambino sono stati soccorsi da molte persone che hanno tutti lasciato quello che stavano facendo per raggiungere le vittime rimaste per terra in strada, e proteggerle da altre auto in corsa.

Immediato l’intervento di un’ambulanza che si trovava ferma già nei pressi della piazza e cha ha raggiunto la mamma e il bambino per curarli. Sul posto anche la Polizia Locale del X Gruppo Mare che ha raccolto le testimonianze, per tentare di risalire all’auto pirata. Del folle si sa solo che forse era un uomo a bordo di una Citroen.

Vorrei ringraziare le persone che hanno prestato soccorso a me e mio figlio su piazza Vega. Quando la macchina ci ha investito senza fermarsi ero sotto shock e non sono riuscita a pensare più a niente che non fosse lo stato di salute di mio figlio – ha dichiarato la donna -. Ringrazio tanto il signore che ha provato fermare la macchina ma è stato imprudente e poteva diventare lui la vittima di quel brutto pomeriggio. Spero trovino questo folle, è una persona pericolosa che gira per Ostia – ha concluso la 40enne”.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Ostia, bimbo investito da un suv: stava camminando sulle strisce pedonali