Sciopero Ryanair, voli a rischio fino al 7 gennaio 2023: ecco dove e perché

Tra le cause delle proteste le basse retribuzioni e le condizioni di lavoro ritenute, dai dipendenti, insostenibili

Sciopero Ryanair

Rischio caos negli aeroporti per lo Sciopero Ryanair. I dipendenti annunciano manifestazioni ogni settimana e per almeno cinque mesi. Nell’articolo vi spieghiamo i motivi degli scioperi, le date e gli aeroporti maggiormente interessati.

Sciopero Ryanair, si prospettano 5 mesi senza voli. Ecco dove e perché

Si preannunciano mesi di passione per chi viaggia con le compagnie aeree low cost. Gli equipaggi della compagnia Ryanair in Spagna hanno annunciato infatti che si preparano a cinque mesi di sciopero.

La mobilitazione dei lavoratori prevede ogni settimana, dal lunedì al giovedì, manifestazioni e, quindi, inevitabili disagi per i viaggiatori. Secondo le prime stime saranno 1,4 milioni le persone che, fino alla fine dell’estate, subiranno disagi nella sede spagnola di Ryanair.

Le cause dello Sciopero Ryanair, proclamato dai sindacati spagnoli Uso e Sitcpla, sono da mesi sempre le stesse. I lavoratori hanno deciso di incrociare le braccia e protestano contro le retribuzioni troppo basse e le condizioni di lavoro che ritengono “insostenibili”. 

Gli aeroporti interessati dallo sciopero Ryanair

Le manifestazioni, già iniziate da giovedì 8 agosto, continueranno fino al 7 gennaio 2023, e si ripeteranno ogni settimana. Gli aeroporti spagnoli che dovrebbero essere interessati dall’azione sindacale sono:

  • l’aeroporto di Alicante
  • l’aeroporto di Barcellona
  • l’aeroporto di Girona
  • l’aeroporto di Ibiza
  • l’aeroporto di Madrid
  • l’aeroporto di Malaga
  • l’aeroporto di Santiago di Compostela
  • l’aeroporto di Siviglia
  • l’aeroporto di Palma
  • l’aeroporto di Valencia

Ryanair fa sapere che ha recentemente raggiunto un accordo con il principale sindacato spagnolo Ccoo su retribuzioni, turni e indennità per il suo personale di cabina spagnolo. La società prevede inoltre disagi minimi, se non nulli.

Scioperi voli Easyjet ad agosto 2022

Dal 12 al 29 agosto 2022 è previsto anche lo sciopero del personale spagnolo di Easyjet. Nel dettaglio, lo sciopero, dichiarato dal sindacato spagnolo piloti, è previsto nel periodo 12-14 agosto, poi ancora dal 19 al 21, infine nel weekend 27-29 agosto.

A differenza della sciopero Ryanair, non sono previste, in Easyjet, manifestazioni degli assistenti di volo, dopo la chiusura di un accordo complessivo. Quanto all’Italia, la normativa sugli scioperi è piuttosto restrittiva e quindi dal 27 luglio al 5 settembre non è possibile programmare agitazioni. Per chi ha invece in programma un viaggio in aereo a ridosso dell’autunno, vi consigliamo di restare vigili perché, già a partire da martedì 6 settembre, sono previste mobilitazioni anche all’aeroporto di Milano-Malpensa.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link e digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Superluna d’agosto 2022, quando e come osservarla: sarà l’ultima dell’anno