Ostia, polpette avvelenate nel parco di via delle Fiamme Gialle

Un mese fa la morte di tre cani nella pineta di via Mar Rosso ad Ostia Levante

area cani

Questa mattina la segnalazione nel parco pubblico di via delle Fiamme Gialle.

Un mese fa l’avvelenamento di due cuccioli e un cane adulto

Agli inizi di maggio ritrovati ami da pesca tra l’erba nel parco Pallotta e segnalati almeno tre casi di cani morti, dopo aver ingerito delle polpette di carne, nella pineta di via Mar Rosso ad Ostia.

All’interno dei bocconi letali, con molta probabilità, un pesticida o un diserbante. I prodotti chimici utilizzati per confezionare queste trappole provocherebbero la morte dei cani in diversi giorni.

Le persone che con i loro amici a quattro zampe frequentano i parchi del decimo municipio devono osservare la massima prudenza. Questi odiosi agguati contro tutti gli animali, non solo domestici, non sono purtroppo dei casi isolati.

Dario Cologgi – rappresentante del comitato di quartiere Promontori, delegato alla sicurezza di Fratelli d’Italia e cinofilo – invita i residenti a non disfarsi autonomamente delle polpette rinvenute, ma di contattare subito guardie zoofile e tutori dell’ordine.

Ostia: trappole per cani nel Parco Pallotta. Trovati ami da pesca tra l’erba

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.