Ostia, tentano di svaligiargli la casa mentre dormiva: si sveglia e li fa arrestare

Il padrone di casa, svegliato dal rumore provocato dai ladri, ha chiamato la polizia che ha inseguito e arrestato gli scassinatori, due georgiani

Ostia: si è svegliato in piena notte e, dopo aver visto dallo spioncino della sua porta di casa che due ladri erano intenti a scassinargli la serratura per entrare all’interno e svaligiargli l’abitazione, un uomo, con la sua pronta reazione ha permesso alla polizia di far arrestare il duo di malviventi dell’est, una coppia di georgiani di 37 e 29 anni.

Il padrone di casa, svegliato dal rumore provocato dai ladri, ha chiamato la polizia che ha inseguito e arrestato gli scassinatori, due georgiani

Nel dettaglio, i fatti si sono svolti ieri, domenica 22 gennaio in piena notte, intorno alle 3.15 in via Danilo Stiepovich, al quinto piano di una abitazione di Ostia ponente, quando, accortosi del tentativo di effrazione, per via dei forti rumori provocati dalla coppia di criminali, in un lampo il cittadino si è barricato nel bagno di casa ed ha telefonato alle forze dell’ordine.

Altrettanto velocemente, dato che si trovavano già in pattugliamento nei paraggi, gli agenti hanno fatto irruzione nello stabile, non prima di aver bloccato il funzionamento l’ascensore per impedire ai georgiani di uscire dal palazzo.

Saliti sempre più su, utilizzando le scale, i poliziotti si sono imbattuti, tra il quarto e il quinto piano, negli scassinatori: ne è nato un inseguimento, terminato dopo una violenta colluttazione, per fortuna senza conseguenze per gli operanti.

I georgiani per difendersi hanno colpito con calci e pugni gli agenti e tirato contro di loro diversi oggetti tra cui un grosso pezzo di legno, ma sono stati bloccati e ammanettati

Dopo l’identificazione, è stata trovata e sequestrata anche una cassetta contenente gli arnesi da scasso utilizzati dagli arrestati per compiere i loro colpi.

Adesso, arrestati, i due delinquenti dovranno rispondere dei reati di danneggiamento, visto che la porta d’ingresso dell’appartamento in questione è stata resa inservibile, tentato furto e resistenza a pubblico ufficiale.

Recentemente, in un nostro articolo di sabato scorso, 21 gennaio, vi abbiamo raccontato inoltre dei ladri che sono entrati in casa della ex Governatrice della Regione Lazio, in zona Piramide a Roma (leggi qui).

In quella vicenda, al momento della misteriosa effrazione, in casa c’era solo l’anziana madre dell’ex governatrice ed i criminali sono stati messi in fuga dall’arrivo delle guardie giurate di un istituto di vigilanza che aveva il compito di monitorare l’appartamento, arrivati sul posto subito dopo l’attivazione dell’antifurto. Per maggiori dettagli, clicca sul link arancione poco sopra.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Ostia, tentata occupazione alle case Ater: in quattro erano già entrati con arnesi da scasso