Roma, XII Municipio senz’acqua per 12 ore per lavori alla rete idrica: data e orari

Per ben 12 ore ci sarà l'interruzione dell'erogazione dell'acqua per lo svolgimento di lavori programmati. Queste le vie e gli orari degli interventi

Acea Ato 2 comunica che, per lavori di manutenzione sulla rete idrica, giovedì 1° dicembre per ben 12 ore consecutive, dalle ore 08 alle ore 20 si potrebbero verificare abbassamenti di pressione con possibile mancanza d’acqua nel Municipio XII del comune di Roma, nel cuore di Monteverde-Gianicolense. In particolare, le strade interessate sono le seguenti:

Per ben 12 ore ci sarà l’interruzione dell’erogazione dell’acqua per lo svolgimento di lavori programmati. Queste le vie e gli orari degli interventi

via Alberto Mario

via Felice Cavallotti

Per i casi di effettiva necessità potrà essere predisposto un servizio di rifornimento dell’acqua con autobotte da richiedere preventivamente al numero verde 800 130 335.

Proprio il giorno seguente, venerdì 2 dicembre (leggi qui), incroceranno le braccia anche gli aderenti ai sindacati USB e Cobas, aderendo alla “giornata nera degli scioperi”  e mettendo a rischio anche le attività di routine degli sportelli Acea.

Proprio Acea Ato2 ha comunicato in una nota diramata il 28 novembre che le organizzazioni Sindacali USB lavoro privato e Cobas lavoro privato hanno aderito allo sciopero generale indetto per l’intera giornata del 2 dicembre 2022, che riguarderà tutto il personale delle Società del Gruppo Acea.

Si rende noto che, in base a quanto previsto dalla Legge 146/1990 come integrata e modificata dalla Legge 83/2000, sono state predisposte misure in grado di consentire l’esercizio del diritto allo sciopero con modalità che permettano l’erogazione di tutti i servizi gestiti dalle Società, compresi quelli telefonici di segnalazione dei guasti e degli stati di pericolo.

Acea Energia Spa ed Acea Ato 2 Spa avvisano che, durante la giornata interessata dallo sciopero, potrebbero verificarsi dei rallentamenti nell’espletamento delle attività di tipo amministrativo/commerciale presso gli sportelli di Piazzale Ostiense.

Si tratta di un venerdì nero con tante astensioni dal lavoro anche a livello nazionale ed in diversi settori non solo a Roma ma in tutta Italia (leggi qui)

A rischio treni, aerei, bus e taxi. Nel dettaglio, lo stop interessa molte grandi metropoli del nostro Paese e potrebbe provocare disagi dal punto di vista del traffico, in particolare in vicinanza e all’interno dei centri urbani di maggiori dimensioni. Le motivazioni della mobilitazione riguardano i salari, che, secondo lo stesso USB, sono fermi da decenni e sono tra i più bassi in Europa.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Sciopero USB e Cobas, a rischio l’attività agli sportelli Acea