Ladispoli, porta il cane a fare una passeggiata e scopre cadavere nel torrente: indagini in corso

Il cadavere è stato ritrovato per caso all'interno del Fosso Vaccina, all'altezza di Via Palo Laziale

martello borsa carabinieri ostia

Ladispoli: raccapricciante scoperta quella fatta ieri pomeriggio, 12 settembre, intorno alle 17.30, da un passante che stava portando come tutti i giorni il proprio cane a fare una passeggiata all’aria aperta. Il cane ha iniziato ad abbaiare e ad indicare all’impazzata al proprio padrone la sagoma di un cadavere umano che stava galleggiando in modo macabro a pelo d’acqua all’interno del Fosso Vaccina, all’altezza di Via Palo Laziale.

Il cadavere è stato ritrovato per caso all’interno del Fosso Vaccina, all’altezza di Via Palo Laziale

Da quel  momento, spaventatissimo, il signore ha allertato le forze dell’ordine, segnatamente i carabinieri della locale tenenza, che hanno provveduto, arrivando sul posto, ad effettuare i primi rilievi del caso, utili a stabilire l’identità dell’individuo, operazione che è ancora in corso d’opera.

Le difficoltà nell’identificazione della salma sono dettate dal fatto che, a quanto filtra dalle ultime risultanze investigative, il cadavere si trovasse da oltre 30 giorni immerso in acqua, ancora con i vestiti addosso, e quindi in avanzatissimo stato di decomposizione.

Il corpo è stato estratto dal torrente e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria per lo svolgimento dell’autopsia di rito, facendo in modo tale che si possa stabilire l’esatta causa del decesso e ricostruire gli esatti contorni della vicenda.

canaledieci.it è su Google News:

per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Cassino, cadavere di donna di 23 anni ritrovato sulla Superstrada: indagano i carabinieri