Roma, gita sulle Dolomiti si trasforma in tragedia: morto medico romano in pensione

Il medico romano in pensione, 68 anni, si trovava in escursione su un sentiero del Monte Lagazuoi, in provincia di Belluno

incidente montagna

Roma: una gita sulle Dolomiti, presso il Monte Lagazuoi in provincia di Belluno è diventata una vera e propria tragedia per un 68enne medico romano in pensione.

Il medico romano in pensione, 68 anni, si trovava in escursione su un sentiero del Monte Lagazuoi, in provincia di Belluno

Si trovava in escursione sopra Cortina d’Ampezzo e stava andando verso il monte delle Gallerie, quando è caduto da un sentiero precipitando per diversi metri nel vuoto.

Verso le 12.30 di ieri, sabato 9 luglio, il servizio unico di emergenza veneto ha ricevuto l’allerta per un escursionista in difficoltà, lui e subito si è attivata la macchina dei soccorsi con un  tecnico del soccorso alpino di Cortina che, trovandosi sul posto, ha seguito l’elicottero Pelikan andando ad ispezionare la parete e il suo corpo è stato trovato circa cento metri sotto al punto che stava scalando e si è potuto solo appurare la sua morte, per un volo drammatico che non gli ha dato scampo.

Numerose le lesioni derivanti dal forte impatto, adesso l’autopsia sul corpo della vittima chiarirà i punti oscuri riguardanti la caduta e farà totale chiarezza.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Roma, incidente in scalata sul Gran Sasso: muore il fotografo Gianluca Gasbarri