Roma, autobus sbanda e finisce contro un muro: il conducente è grave

L'incidente è avvenuto, per cause ancora da accertare, all'altezza del sottopasso adiacente a Lungotevere Michelangelo

Roma: terrore allo stato puro per gli occupanti dell’autobus atac della linea 30 che ieri sera  giovedì 14 aprile si è schiantato contro un muro all’interno di un sottopassaggio, per cause ancora da accertare, verso le ore 22.

L’incidente è avvenuto, per cause ancora da accertare, all’altezza del sottopasso adiacente a Lungotevere Michelangelo

L’impatto ha fatto sobbalzare tutti gli occupanti del mezzo pubblico che data l’ora tarda tutto si aspettavano tranne che il mezzo pubblico andasse in panne e semidistrutto.

Ad avere la peggio è stato il conducente, che è stato trasportato urgentemente in serata in codice rosso presso l’adiacente ospedale Santo Spirito ed in base alle prime risultanze lotta tuttora tra la vita e la morte, le sue condizioni di salute sono assai gravi dopo il violentissimo scontro.

Il tutto è avvenuto all’altezza del tratto stradale adiacente a lungotevere Michelangelo, creando il panico all’interno del bus.

Adesso gli agenti del XIII gruppo Aurelio della Polizia locale, giunti sul posto stanno andando avanti con le indagini e si vagliano tutte le piste, quella principale è che l’autista del mezzo abbia avuto un repentino malore che gli abbia poi fatto perdere definitivamente il controllo del mezzo.

Il personale medico dell’Ares 118, ha accertato che gli altri occupanti stanno bene e non hanno riportato ferite, tuttavia non potranno mai dimenticare questo tremendo rientro a casa, in una notte pre-pasquale che rischiava di trasformarsi in una carneficina ancora più grande.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Roma, causano un incidente e scappano senza pagare il pieno: denunciati