Giovanna Pietroni cade e muore per inseguire il cane nel parco

Dragona, Giovanna Pietroni era stata soccorsa dopo essere caduta nel parco, finita in coma è deceduta in ospedale per le lesioni interne ed un edema cerebrale

civitavecchia incidente

Dragona: la Polizia del commissariato Lido di Ostia, sta indagando nelle ultime ore sulla grave vicenda di Giovanna Pietroni una donna di 76 anni, ricoverata ieri in prognosi riservata all’ospedale Grassi, di Ostia e poi trasferita al San Camillo, dove entrata in coma farmacologico è morta oggi. La donna era stata soccorsa perché crollata per terra all’interno del Parco del Drago, mentre faceva fare la passeggiata al cane affidatole dal figlio.

Dragona, Giovanna Pietroni era stata soccorsa dopo essere caduta nel parco, finita in coma è deceduta in ospedale per le lesioni interne ed un edema cerebrale

Le hanno trovato lesioni su tutto il suo corpo e anche un edema cerebrale gli operatori sanitari dell’Ospedale Grassi di Ostia, che hanno visitato ieri mattina Giovanna Pietroni, la donna di 76 anni soccorsa dall’Ares 118 dopo una caduta nel Parco del Drago di Dragona, mentre camminava con il Golden Retriver del figlio fuori per qualche giorno.

Giovanna Pietroni cade e muore per inseguire il cane nel parco 1
Nella foto il punto del Parco del Drago dove Giovanna Pietroni è caduta

L’episodio che a pochi minuti dall’accaduto era sembrato legato ad un mancamento della donna, è apparso subito dopo molto più grave, sia ai controlli degli operatori dell’Ares 118, che successivamente ai medici del Pronto Soccorso del nosocomio di Ostia. La vittima, sulla quale erano evidenti lesioni e fratture, tali da provocarle un edema cerebrale è stata infatti trasferita dal Grassi alla terapia intensiva del San Camillo dov’è morta oggi.

Secondo le testimonianze, sembra che la 76enne sia caduta nel parco per correre dietro al cane, e che ad aiutarla subito e a chiamare i soccorsi siano stati due ragazzi in quel momento presenti. L’anziana aveva poi ripreso conoscenza, e all’arrivo dei soccorsi dell’Ares, 118 avrebbe mostrato anche resistenza a farsi visitare e ad andare in ospedale. Fortunatamente gli operatori sono riusciti a convincerla.

Sulle ferite della 76enne, che è deceduta purtroppo oggi, nell’ospedale romano dov’era in coma farmacologico, erano partiti accertamenti clinici più approfonditi, proprio dopo che i medici del Grassi avevano riscontrato sul suo corpo fratture sospette delle costole e lesioni interne anche sulla testa, con le gravi conseguenze cerebrali che l’hanno ridotta in stato di coma.

I medici avevano per questo allertato la Polizia del Commissariato “Lido di Roma” ad Ostia, che sta indagando da ieri su quanto accaduto, cercando di ricostruire gli ultimi movimenti della donna, prima della caduta e il suo ricovero, e la morte dell’anziana sopraggiunta poche ore fa, nella tarda mattina di oggi.

Sentite dagli investigatori intanto le testimonianze di alcune persone che erano all’interno del Parco del Drago quando l’anziana donna è caduta per terra. Di Giovanna Pietroni e di quanto le è accaduto prima di quei drammatici momenti, non si conoscono troppi dettagli, ma si sa che era vedova e che era arrivata al parco in macchina per portare a spasso il cane di suo figlio, fuori per qualche giorno.

I testimoni sostengono di averla vista accasciarsi al suolo, ma poi subito rialzarsi anche se a fatica, aiutata dai due giovani di cuore, che hanno preso in custodia il cane, quando la donna è stata trasportata al Grassi di Ostia.

Le lesioni, quindi, potrebbero essere riconducibili alla caduta, ma la Questura sta raccogliendo altri elementi per proseguire nelle indagini, per non escludere nessuna ipotesi, che serva ad accertare il decesso della signora.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Roma, 500 illeciti contestati dalla Polizia Locale. Chiusi due minimarket