Rissa tra indiani a Borgo Montello: un morto di 29 anni e dieci feriti

Scontri violentissimi avvenuti nella notte utilizzando bastoni in ferro ed esplodendo colpi di pistola, che per fortuna non hanno raggiunto nessuno.

polizia roma rapina prostituta ostia

Sfiorata la carneficina alle porte di Latina, dove a Borgo Montello, vicino al capoluogo pontino, un gruppo di cittadini indiani la scorsa notte ha scatenato una violentissima rissa per motivazioni ancora da accertare. Lotta sanguinosa e senza esclusione di colpi, utilizzando bastoni di ferro ed esplodendo anche colpi di pistola, per fortuna senza raggiungere nessuno.

Scontri violentissimi avvenuti nella notte utilizzando bastoni in ferro ed esplodendo colpi di pistola, che per fortuna non hanno raggiunto nessuno.

Un ragazzo di 29 anni è morto per le ferite riportate mentre dieci sono i feriti, tutti ricoverati per le cure del caso nei diversi ospedali della zona e dei comuni vicini. Nessuno di loro risulta essere per in pericolo di vita.

Sulla rissa indagano i poliziotti della squadra mobile di Latina, intervenuti con le proprie volanti insieme ai colleghi della Questura, con il coordinamento della procura della repubblica della città. Sequestrate e sottoposti ad accertamenti alcune delle armi con cui è stata messa in scena la mattanza, due bastoni tubolari in ferro, oltre a tre bossoli esplosi.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Rissa tra bande sulla Roma-Lido: in trenta fanno a botte sul treno in corsa