Lazio, vaccino nelle farmacie: lunedì 24 maggio elenco e prenotazioni

Prenotazioni del J&J, da lunedì 24 maggio solo sul sito Salute Lazio, che riporterà l'elenco ufficiale delle farmacie 

vaccino

Lazio: prenotazione on-line della vaccinazione anche in farmacia, da lunedì 24 maggio, e dal 1 di giugno, i cittadini già prenotati sul sito Salute Lazio del 24 maggio, potranno ricevere il vaccino, nella farmacia scelta esclusivamente tra quelle dell’elenco ufficiale delle farmacie, iscritte nella rete regionale dei punti di somministrazione, e a cui sarà possibile accedere solo in fase di prenotazione online. Il vaccino che verrà somministrato, è il monodose Johnson & Johnson, nella disponibilità di 50 dosi a settimana, che potranno essere somministrate anche a farmacia chiusa.

Prenotazioni del J&J da lunedì 24 maggio solo sul sito Salute Lazio, che riporterà l’elenco ufficiale delle farmacie

Come riportato da Federfarma alla fine del mese di aprile, sono oltre 11.000 le farmacie italiane (tra private e comunali), che hanno dato la loro disponibilità per somministrare il vaccino anti-Covid, e che ora si stanno preparando, dopo la somministrazione dei tamponi, a sostenere questa nuova prova, come passaggio fondamentale e determinante per compiere un ulteriore passo avanti verso l’immunità di gregge.

L’ampliamento della rete dei punti di somministrazione, è un grande punto di forza per vaccinare il maggior numero di persone in tempi sempre più brevi, e le farmacie che hanno dato la loro disponibilità per somministrare il vaccino anti-Covid, e che hanno dimostrato di possedere i prerequisiti per l’idoneità, sono ora inserite nella rete regionale dei punti di somministrazione, che sarà resa nota ufficialmente sul sito Salute Lazio, solo da lunedì 24 maggio a mezzanotte, quando verrà attivato il link per la prenotazione online, che rinvierà direttamente all’elenco delle farmacie per operare la scelta della sede più vicina per l’utente prenotato LINK

L’accesso alla vaccinazione in farmacia avverrà quindi unicamente attraverso il sistema di prenotazione on-line della Regione Lazio, nell’ambito della fascia di età per cui è attiva la prenotazione. Non è possibile prenotare direttamente nelle farmacie.

Le prenotazioni partiranno lunedì 24 maggio mentre le somministrazioni inizieranno a partire da martedì 1 giugno

Le persone assistite dal Servizio Sanitario Regionale della Regione Lazio che vogliono prenotare il vaccino dovranno:

  1. avere la propria tessera sanitaria in corso di validità, per comunicare il codice fiscale e le ultime 13 cifre del codice numerico TEAM posto sul retro della tessera
  2. scegliere nell’elenco la farmacia dove intendono ricevere il vaccino 
  3. selezionare il giorno utile
  4. lasciare il proprio numero di telefono: la Farmacia scelta chiamerà per fissare l’orario dell’appuntamento

Requisiti per l’inserimento delle farmacie nella rete regionale dei punti di somministrazione vaccinale

Tra i requisiti essenziali richiesti alle farmacie che hanno dato disponibilità per rientrare nei punti vaccinali nazionali, c’è anzitutto la necessità che il farmacista risulti abilitato all’esecuzione delle somministrazioni vaccinali contro il Covid-19 sulla base degli specifici programmi e moduli formativi organizzati dall’Istituto superiore di sanità. Successivamente, nell’Accordo quadro nazionale, firmato a fine marzo da Governo, Regioni, Federfarma, Assofarma, anche sul fronte strutturale vengono dettagliati i requisiti minimi strutturali dei locali per la somministrazione dei vaccini e le misure per garantire la sicurezza degli assistiti, e in particolare, per quanto riguarda gli ambienti, come richiamato nell’allegato 2 dell’Accordo:

“E’ da privilegiare l’esecuzione del vaccino in aree esterne, o, anche in area interna, purché sia separata dagli spazi destinati all’accoglienza dell’utenza e allo svolgimento delle attività ordinarie e sia opportunamente arieggiata in modo tale da garantire un costante ricircolo d’aria. È comunque possibile eseguire il vaccino a farmacia chiusa”.

All’ingresso della farmacia, va esposto un avviso con chiare istruzioni sulle modalità di accesso (indicando i percorsi di entrata, di uscita e di attesa) e il numero massimo di persone che possono accedere; occorre poi garantire la presenza nell’area di indicazioni per l’igiene delle mani e per il distanziamento fisico, assicurare la disponibilità di soluzione idroalcolica igienizzante; attuare ricambio d’aria.

In ragione del numero di persone presenti e del tempo di permanenza degli occupanti, dovrà essere verificata l’efficacia degli impianti al fine di garantire l’adeguatezza delle portate di aria esterna secondo le normative vigenti. In ogni caso, il numero delle persone presenti deve essere correlato alle portate effettive di aria esterna. Per gli impianti di condizionamento, se tecnicamente possibile, “escludere totalmente la funzione di ricircolo dell’aria. In ogni caso vanno rafforzate ulteriormente le misure per il ricambio d’aria naturale e/o attraverso l’impianto, e va garantita la pulizia, a impianto fermo, dei filtri dell’aria di ricircolo per mantenere i livelli di filtrazione/rimozione adeguati; qualora non sia possibile escludere il ricircolo, se tecnicamente possibile, va aumentata la capacità filtrante del ricircolo, sostituendo i filtri esistenti con filtri di classe superiore, garantendo il mantenimento delle portate; nei servizi igienici va mantenuto in funzione continuata l’estrattore d’aria”. Infine, occorre “garantire che l’area dove avviene la somministrazione del vaccino abbia poche superfici ad alta frequenza di contatto e offra la possibilità di una rapida disinfezione”. Per quanto riguarda il “locale per la somministrazione” vera e propria del vaccino, questo “deve essere dotato di postazione di lavoro, carrello/borsa contenenti materiale sanitario e presidi idonei alla gestione delle emergenze, seduta per la somministrazione del vaccino, dispenser con gel disinfettante per l’igiene delle mani, contenitori a norma per i rifiuti e per lo smaltimento degli aghi e altri oggetti taglienti potenzialmente infetti”.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Vaccini, al via le prenotazioni per i maturandi: ecco gli hub predisposti dalle Asl