Bruto costringe un giovane a camminare nudo per strada, lo riprende e pubblica il video

Anzio: pluripregiudicato costringe un giovane a camminare nudo per le strade del centro sotto la minaccia di un coltello

polizia

Per punizione lo fa spogliare nudo, lo fa camminare per strada, lo riprende con il cellulare e diffonde le immagini sui social. Succede per le vie centrali della cittadina di Anzio, e il video viene pubblicato sui social, provocando allarme e orrore tra gli utenti.

Anzio: pluripregiudicato costringe un giovane a camminare nudo per le strade del centro sotto la minaccia di un coltello

Per questo nella giornata di ieri, gli agenti della Polizia di Stato della squadra investigativa del Commissariato di Anzio, coordinati dalla Procura della Repubblica di Velletri, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare, emessa dal Giudice per le indagini preliminari di Velletri. Le accuse sono di sequestro di persona, violenza privata e procurato allarme.

Le indagini sono partite dalla pubblicazione sui noti social network di un video, che riproduce una scena assurda e incredibile che si è verificata il 23 aprile scorso. Protagonisti due uomini, uno dei due completamente nudo, che subisce angherie e minacce proprio da chi è intento a riprendere. E il regista di quest’assurda e violenta sceneggiata, si accanisce inspiegabilmente sull’altro (il soggetto completamente nudo), mentre camminano in pieno centro cittadino di Anzio, sotto gli occhi immaginiamo increduli di chi gli sta intorno.

Il video in questione – che non pubblichiamo per rispetto alla vittima e non renderci complici dei reati addebitati all’attestato – ha girato velocemente sui social network più in uso del web e ha ingenerato ovviamente rabbia e allarme sociale negli utenti, per la crudeltà delle immagini.

Le indagini partite tempestivamente e in modo serrato, hanno consentito di individuare l’autore del filmato in S.M., noto pluripregiudicato del posto.

S.M. nelle prime ore del mattino del 23 aprile scorso, aveva rintracciato la coppia di giovani nel centro di Anzio, e per motivi legati ad un diverbio, dopo aver minacciato e picchiato entrambi, ha costretto il ragazzo a spogliarsi e a percorrere le vie centrali sotto la minaccia di un coltello mentre, col proprio telefono cellulare, riprendeva parte delle fasi per pubblicarle subito dopo sui vari social network.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte