Torna l’ora legale, ecco quando dovremo spostare le lancette

Con la primavera arriva l'ora legale: orologi in avanti di 60 minuti, si allungano le giornate. Ma questa volta potrebbe essere l'ultima

ora legale

Come ogni anno, con l’arrivo della Primavera torna anche l’ora legale: lancette spostate in avanti di sessanta minuti dunque, nella notte tra sabato 27 e domenica 28. Dormiremo un po’ di meno, ma avremo a disposizione un’ora in più di luce, visto che il Sole tramonterà  più tardi.

Lancette in avanti nella notte tra sabato 27 e domenica 28: si dorme un’ora in meno

ora legale

Il passaggio all’ora legale avverrà alle 2 del mattino di domenica 28: è il momento fissato a livello internazionale per resettare gli orologi di casa, e spostare le lancette in avanti di sessanta minuti.

Ma a cosa serve questo spostamento di orario? Un’ora in più di luce al giorno garantisce all’Italia un risparmio energetico notevole: nel periodo 2004-2020 l’energia elettrica non consumata grazie all’ora legale ha permesso di evitare una spesa pari a un miliardo e 700 milioni di euro, con conseguente beneficio in termini di ridotto inquinamento ambientale, visto che l’energia elettrica è ancora prodotta per la maggior parte da centrali a carbone o a petrolio.

ora legale

Ma sono diversi i lati negativi dello spostamento in avanti delle lancette. Per molti cittadini è difficile abituarsi all’improvviso stravolgimento dei ritmi circadiani, e una piccola percentuale di persone accusa problemi di salute legati a insonnia e stress. Percentuale bassa, ma che se osservata a livello europeo mostra numeri rilevanti.

Diversi Paesi del nord Europa, tra cui Germania e Finlandia, a cui si è aggiunta anche la Francia, hanno chiesto lo stop al doppio orario che cambia due volte l’anno. Di parere diverso l’Italia, così come la Spagna: i benefici dovuti all’allungamento delle giornate superano di molto gli aspetti negativi.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Leggi anche: Confiscato un patrimonio di 13 milioni di euro ai boss delle slot machine

Confiscato un patrimonio di 13 milioni di euro ai boss delle slot machine