Colleferro, due 78enni consegnano soldi e gioielli ad avvenenti truffatrici romene: arrestate

Una truffa a sfondo sessuale, con le due giovani romene che promettono carinerie e coccole intime agli  anziani signori incontrati in città, si conclude con l'arresto delle malviventi

Colleferro: altro capitolo della preoccuopante piaga delle truffe agli anziani che in questa vicenda ha visto ingannati due uomini 78enni hanno subito una truffa colossale commessa ai loro danni da due giovanissime romene che avevano promesso loro coccole e dolcezze per carpire la fiducia dei due anziani quando invece il loro obiettivo era solo quella di circuirli, derubarli e fuggire.

Una truffa a sfondo sessuale, con le due giovani romene che promettono carinerie e coccole intime agli  anziani signori incontrati in città, si conclude con l’arresto delle malviventi

Nel dettaglio, a seguito di lunghe indagini, fortunatamente le due donne sono state arrestate e la refurtiva recuperata, ma il piano delle due cittadine dell’est, di 32 e 20 anni e già gravate da vari precedenti specifici di polizia, era ben architettato ed era riuscito ad andare a segno, nonostante poi ai signori truffati sia stato restituito un bottino in gioielli e denaro intorno ai 3mila euro comprensivo delle fedi nuziali degli uomini, grazie all’intervento della polizia.

Inizialmente per non raccontare tutta la verità agli agenti, essendo molto imbarazzati per la situazione, i due 78enni avevano affermato, una volta arrivati i poliziotti, d’esser stati rapinati.

In realtà, quando venerdì scorso, ignari, i truffati stavano passeggiando nel centro di Colleferro e si sono imbattute nelle due avvenenti truffatrici, proponendo loro di incontrarsi in modo più intimo, dopo la chiacchierata, in un luogo appartato.

Allora i singnori hanno acconsentito di incontrarle a casa di uno dei due

A quel punto, le due romene hanno chiesto e ottenuto di avere soldi e denaro, e poi sono andate via, e quando ormai tutto era chiaro ai truffati ormai le due criminali erano andate via.

Fortunatamente, reagendo allo stupore e vedendo che qualcosa non quadrava, i raggirati hanno subito avvisato la polizia che è  intervenuta in loco e ha raccolto gli identikit delle criminali.

Avviate rapidamente le indagini e capendo che la rapina in realtà era una truffa a sfondo sessuale.

Le malviventi infine sono state intercettate con ancora addosso tutta la refurtiva a pochi passi dalla stazione di Colleferro, dove evidentemente stavano andando per fuggire a bordo di un bus  e le hanno arrestate restituendo il maltolto agli anziani signori.

In un altro recente episodio avvenuto a Roma e che ha visto protagonista un’anziana signora, un’altra coppia di truffatrici aveva affermato, con uno stratagemma, di dover fare dei lavori nel palazzo dove viveva la donna e l’hanno convinta ad aprire il portone per entrare a casa sua e subito dopo, quando l’86enne era distratta, una delle due l’ha tenuta occupata e l’altra ha rovistato nei cassetti portando via diversi monili e oggetti in oro.

Se vuoi approfondire la vicenda, clicca sulle parole chiave in arancione ed accedi all’articolo dedicato.