Roma baciata dalla fortuna: ignoto “Paperone” vince al Lotto 47.500 Euro

Roma protagonista di cospicue vincite e prima città italiana per premi erogati dall'ultima estrazione del Lotto grazie alla cospicua vincita di un ignoto Paperone

estrazioni lotto

Roma e la Regione Lazio ancora protagoniste dopo le vincite celebrate nel penultimo concorso del 10eLotto tra la Capitale, Viterbo e Latina, delle quali vi abbiamo raccontato in un nostro articolo recente.

Roma protagonista di cospicue vincite e prima città italiana per premi erogati dall’ultima estrazione del Lotto grazie alla cospicua vincita di un ignoto Paperone

Quest’oggi, venerdì 5 maggio, come riportato dall’Agenzia specializzata di settore AgiPro, nell’ultima estrazione del Lotto a Roma è stata centrata la vincita più alta d’Italia a seguito dei numeri vincenti usciti giovedì 4 maggio, con tre ambi e un terno che hanno portato nelle casse di un altro ignoto giocatore capitolino baciato dalla “dea bendata” ad ottenere 47500 euro.

Dando uno sguardo più ampio ai risultati dell’ultimo concorso del Lotto, grazie alle puntate di ieri sono stati distribuiti in tutta la Penisola un totale di 6,5 milioni di euro, che portano a 390 milioni complessivi le vincite avvenute nel territorio italiano dall’inizio di questo 2023.

In particolare, parlandovi di varie altre “vittorie” da parte di numerosi appassionati in diversi giochi a premi, va ricordata la cospicua vittoria ottenuta alcune settimane fa a Fiumicino, dove un altro “mister X” ha intascato 2 milioni di euro, acquistando un tagliando del “Nuovo 50 x”, somma identica vinta in provincia di Latina grazie ad un tagliando acquistato da un altro avventore in una tabaccheria di Borgo Montenero, zona circeo, grazie ad un gratta e vinci della tipologia “Turista Per Sempre”.

Inoltre alla serie di vincite “monstre” va aggiunta quella intascata ad Ostia da una madre che, in compagnia di sua figlia, grazie ad un gratta e vinci da 5 euro se ne è portati a casa 500mila, acquistandolo in un’altra tabaccheria in zona viale Vasco de Gama.

Infine, a metà aprile scorso era tornato protagonista ancora il gioco del Lotto, con altri 10milioni di euro complessivamente vinti nella Capitale e nel suo hinterland.

Tuttavia, ricordando come il gioco compulsivo possa portare a patologie gravissime come la ludopatia e spingere chi partecipa a qualsiasi tipo di scommessa a bruciare valanghe di denaro se non c’è un’adeguata consapevolezza interiore capace di porre dei limiti, vi rammentiamo del bellissimo libro con annessa opera teatrale che si è tenuta lo scorso marzo al Teatro Dafne di Ostia, dove l’autore, Massimo Izzo, ex ludopatico per quasi 30 anni, racconta come ha sconfitto questo problema che lo affliggeva da decenni.