Latina, 48enne trovato morto nella camera del resort dopo serata con amici: indagini in corso

La morte del 48enne residente a Cori è avvolta nel mistero, dopo una serata trascorsa con alcuni amici all'interno di un resort dell'hinterland pontino

Una morte sospetta sconvolge il fine settimana dell’hinterland pontino, dove questa notte, domenica 2 aprile, a Cori, provincia di Latina, un 48enne del posto è stato trovato morto dentro alla camera di un resort dopo una serata passata con alcuni amici.

La morte del 48enne residente a Cori è avvolta nel mistero, dopo una serata trascorsa con alcuni amici all’interno di un resort dell’hinterland pontino

Dagli ultimi risvolti investigativi, risulterebbe che l’uomo stesse trascorrendo una serata nella struttura alberghiera insieme ad alcuni amici, sembrerebbe 3 persone, con uno dei tre che sarebbe scappato prima dell’arrivo della forza pubblica.

Tutte le piste restano valide e vengono analizzate in queste ore dai carabinieri del reparto territoriale di Aprilia, competenti per zona, che sono intervenuti sul posto, con i soccorsi che si sono rivelati vani, dato che il 48enne è stato soccorso quando era già in gravi condizioni.

Dal malore improvviso, all’abuso d’alcol o sostanze stupefacenti, ad una colluttazione, tutte le ipotesi sono al vaglio delle autorità e si sta cercando di trovare la persona fuggita dal resort perchè potrebbe essere la chiave per ricostruire correttamente la dinamica del decesso.

Il particolare che lascia presupporre che la morte dell’uomo sia dovuta ad una serata di baldoria finita male, è che sembrerebbe che alcol e cocaina sarebbero stati trovati nella stanza del resort dove la vittima si era data appuntamento insieme agli amici.

Molto resta ancora da chiarire sulla vicenda e ora risulterà decisiva in tal senso l’autopsia che verrà svolta prossimamente sul corpo del defunto, dopo una prima serie di interrogatori nei quali è già stato sentito uno degli amici della vittima.

La salma dell’uomo è già stata messa a disposizione dell’autorità giudiziaria per compiere gli accertamenti di rito.

Il mese scorso, a marzo, vi abbiamo raccontato in un altro nostro articolo di un’altra misteriosa morte avvenuta nell Capitale, dove il corpo privo di vita di una 49enne romana è stato scoperto, riverso a terra, in un appartamento in zona villa Bonelli.

A trovare il cadavere è stato il marito della donna, 53enne che ha chiamato subito il 112.

Se vuoi scoprire altri particolari e approfondire questa vicenda, clicca sulla parola chiave colorata in arancione, posta poco sopra.