Roma, il solaio si sbriciola e l’operaio crolla dentro all’appartamento sottostante: due feriti

Detriti e tanta paura a seguito del crollo di un solaio con un operaio ed una donna feriti durante alcuni lavori di ristrutturazione

Roma: doveva essere una tranquilla mattinata di lavoro che quest’oggi, lunedì 20 marzo, per poco non finiva in tragedia, con due persone ferite a seguito del crollo di un solaio mentre erano in corso, in zona Trastevere, i lavori di ristrutturazione di un solaio.

Detriti e tanta paura a seguito del crollo di un solaio con un operaio ed una donna feriti durante alcuni lavori di ristrutturazione

Nel crollo, avvenuto per cause ancora da accertare, sono rimasti feriti un’operaio ed una donna, residente nello stabile in questione.

La signora, questa mattina, intorno alle 10.45, si trovava nel suo bagno, quando ha sentito il rumore provocato da alcuni pezzi di solaio che cadevano, e in men che non si dica tutto lo stabile è stato immerso da detriti e polvere, con l’operaio che è letteralmente caduto in casa sua, mentre era intento a svolgere i lavori nell’appartamento soprastante.

Incidente impressionante ma fortunatamente senza gravi conseguenze, dato che sia l’operaio che la signora hanno riportato lesioni leggere.

Sul posto sia la polizia che il personale medico dell’Ares 118, per prestare soccorso ai feriti e avviare le indagini sull’accaduto.

La pista più probabile al momento sembra essere quella di un problema di natura tecnica nello svolgere il restauro dell’appartamento al piano di sopra, e incrociando le varie testimonianze con quelle dei feriti e della ditta appaltatrice se ne saprà di più nelle prossime ore.

L’operaio è caduto a terra dal buco colossale che si è creato, in un palazzo in via della Lungaretta.

I feriti sono stati visitati e portati all’ospedale Santo Spirito, con una prognosi di pochi giorni e un grosso spavento per una caduta eclatante ma per fortuna senza ulteriori e più gravi conseguenze a cose o persone.

Resta invece ancora avvolto nel mistero il decesso di un’altro operaio avvenuto a inizio mese sempre a Roma in zona Porta Maggiore, quando il lavorante è stato trovato privo di vita all’interno dell’appartamento che stava ristrutturando, in via Francesco Paciotti.

Per sapere maggiori informazioni riguardo a questo episodio, clicca sulla parola colorata d’arancione posizionata poco sopra.