Ostia, clochard 69enne trovato morto in una baracca in pineta: indagini in corso

Ritrovamento choc del cadavere del clochard all'interno di una baracca presente nella pineta di Acque Rosse

Ostia: macabro ritrovamento nel pomeriggio di ieri, giovedì 1 dicembre, per la presenza del cadavere di D.T., clochard romeno classe 1953, il cui  corpo senza vita è stato trovato in una delle baracche presenti a ponente all’interno della Pineta delle Acque Rosse.

Ritrovamento choc del cadavere del clochard all’interno di una baracca presente nella pineta di Acque Rosse

L’intervento di polizia mortuaria e del personale del distretto Lido di Roma è stato effettuato grazie alla chiamata della persona che condivideva con l’uomo l’abitazione di fortuna, in fondo a Via dell’Appagliatore, telefonando al 112 intorno alle 14 di ieri pomeriggio.

Sul corpo della vittima, trovata ancora con i vestiti addosso, nessuna ferita che possa far pensare a una aggressione, né messaggi o documenti di riconoscimento sono stati al momento trovati dagli agenti.

In base alle prime indagini della polizia, che comunque vanno avanti, il senza fissa dimora sembrerebbe essere deceduto per cause naturali e da non molto tempo.

Il suo riconoscimento, spiega la Questura di Roma, è stato possibile solo grazie alla scansione delle sue impronte digitali. 

Adesso sarà decisiva l’autopsia sul cadavere del senzatetto per chiarire e confermare o eventualmente smentire le cause del decesso.

La sua morte potrebbe essere stata dovuta anche al grande freddo (con tanto di piano già deliberato) che sta iniziando ad attanagliare la Capitale ed il litorale (leggi qui).

Sempre ad Ostia, recentemente, alla fine di ottobre ha destato scalpore la morte per impiccagione di un cittadino ucraino che si era suicidato domenica mattina, il 30 ottobre presso il “Pontiletto” (leggi qui).

In quel caso l’ucraino era stato ritrovato di prima mattina al “pontiletto” situato tra Vecchia Pineta e Nuova Pineta, con la cittadina lidense che si era risvegliata nell’orrore.

L’uomo, alto e vestito con una felpa bianca e dei pantaloni neri ed è stato ritrovato penzolante proprio sotto al pontile, a pochi palmi dall’acqua.

Il ragazzo viveva con la sorella e da un mese gli era morta la mamma.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Ostia, orrore sul mare: trovato un uomo impiccato