A quasi 60 anni minaccia i genitori con un coltello: arrestato

Gli anziani venivano maltrattati dal figlio

Terrorizza gli anziani genitori con un coltello, 57enne finisce in manette per maltrattamenti in famiglia. Ad arrestare l’uomo, un figlio attempato e violento che invece di accudire i genitori ottantenni li faceva vivere nel terrore, i carabinieri  in risposta a una richiesta di aiuto arrivata nella serata di ieri, venerdì 18 novembre, sul 112.

L’uomo è stato arrestato in casa, aveva ancora il coltello in tasca. Pochi giorni prima aveva ferito il padre

I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Piazza Dante e quelli della stazione Roma Prenestina sono intervenuti nell’abitazione dove il 57enne viveva ancora con mamma e papà trovando lui fuori controllo e i genitori chiusi in una stanza, sotto choc.

L’uomo, nonostante la presenza dei carabinieri, ha continuato ad assumere comportamenti aggressivi e minacciosi tanto che ai militari non è rimasto che bloccarlo e immobilizzarlo con le manette. Nella tasca dei pantaloni aveva ancora il coltello con cui aveva minacciato i genitori.

Sia il padre che la madre, ottantenni, hanno poi riferito ai carabinieri di essere vittime delle minacce e delle aggressioni del figlio da mesi, se non anni, e di averlo già denunciato più volte.

L’ultima scenata di violenza pochi giorni prima quando il padre, a seguito dell’ennesima aggressione, ha anche riportato lesioni giudicate guaribili in una settimana.

I militari hanno sequestrato il coltello e portato l’arrestato in carcere. In seguito dell’udienza di convalida, il gip del Tribunale di Roma ha disposto per il sessantenne la custodia cautelare in carcere, in attesa del processo.

L’uomo rivendicava la pensione dei genitori, ma anche di essere servito in casa. Alla minima reazione o rimproveri degli anziani genitori rispondeva con scatti di violenza.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Violenza alle porte di Roma: si trasferisce dalla madre e per lei iniziano maltrattamenti e minacce di morte