Roma, rifiuti ingombranti: domenica 13 raccolta straordinaria. Ecco dove

Per la raccolta dei rifiuti ogni municipio indicherà un punto: ecco quelli di domenica 

Rifiuti, via da casa. Domenica 13 novembre dalle ore 8 alle 13 torna l’iniziativa Ama “Il tuo quartiere non è una discarica”, la raccolta straordinari di rifiuti ingombranti. La raccolta riguarderà i Municipi dispari.

Per la raccolta dei rifiuti ogni municipio indicherà un punto: ecco quelli di domenica

L’appuntamento riguarderà  la raccolta straordinaria gratuita di rifiuti ingombranti (tra cui mobili, sedie, letti, divani, scaffalature, materassi) e i cosiddetti RAEE (apparecchiature elettriche o elettroniche come computer, televisori, stampanti, telefonini, tablet, frigoriferi, lavatrici, condizionatori).

Ama ricorda che per disfarsi di questi rifiuti  è possibile ricorrere anche ai Centri di Raccolta aperti sul territorio dove è possibile consegnare gratuitamente rifiuti.

Ecco quali: imballaggi in carta e cartone, farmaci scaduti, grandi elettrodomestici caldi, grandi elettrodomestici refrigeranti, inerti/calcinacci, ingombranti, legno, metalli, monitor e tv, neon, oli lubrificanti, oli vegetali, piccoli elettrodomestici, pile, sfalci e potature, vernici e solventi.

Gli indirizzi dei punti per la raccolta straordinaria

Municipio I
Piazza Tempio di Diana: area parcheggio
Viale delle Terme di Traiano fronte viale Fortunato Mizzi

Municipio III
Via Pupella Maggio – Porte di Roma

Municipio V
Via F. Tovaglieri: area parcheggio fronte civico 201
Via Rovigno D’Istria (mercato Villa Gordiani)

Municipio VII
Via Anzio: area parcheggio
Via Anagnina fronte stabilimento Ericsson

Municipio IX
Largo Montanari

Municipio XI
Lungotevere Pietra Papa – angolo via Enrico Fermi

Municipio XIII
Via Borgo Ticino ang via Ovada parch. adiacente mercato
Via Ponzone, zona Casal Selce

Municipio XV
Largo Nimis (Labaro)
Via Vincenzo Tieri Cassia Olgiata: area parcheggio

Stop all’usa e getta

In occasione delle raccolte gratuite di rifiuti ingombranti e RAEE i cittadini che vogliono disfarsi di alcuni beni usati, ma ancora riutilizzabili possono recarsi presso alcune delle postazioni di volta in volta allestite da AMA nei Municipi.

Qui possono consegnarli ai volontari delle realtà associative locali ammesse all’Albo AMA degli Enti del Terzo Settore impegnati nella realizzazione di attività e progetti per la prevenzione della produzione dei rifiuti e l’incentivazione al riuso.

Obiettivo di AMA con questa iniziativa è infatti quello di contribuire a modificare le abitudini dei cittadini, contrastando e superando la cultura dell’usa e getta e promuovendo il reimpiego e il riutilizzo dei beni usati e scartati, nonostante siano ancora in buono stato e riutilizzabili, per prolungarne il ciclo di vita.

Uno strumento di solidarietà, oltre che un importante progetto a valenza ambientale, volto a limitare i danni ambientali generati dall’eccessiva produzione di rifiuti: i beni raccolti vengono infatti destinati alla realizzazione di iniziative a sostegno delle fasce più deboli della popolazione o al reinserimento lavorativo di categorie svantaggiate. (Come aderire)

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link e digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Rifiuti, Ama compra i terreni per costruire il termovalorizzatore a Santa Palomba