Roma, 64enne trovato ferito fuori da un palazzo, muore poco dopo in ospedale

Il ferito aveva un profondo taglio alla testa e diversi lividi su tutto il corpo

rapina edicola

Roma: nel quartiere di San Lorenzo, a ridosso di via Tiburtina, si è consumato un misterioso decesso avvenuto sabato mattina, dopo ore di agonia. Venerdì, 28 ottobre, infatti, un uomo di 64 anni, un residente, è stato soccorso dopo essere stato trovato ferito poco dopo le 22 davanti ad un portone al civico cinquanta di via dei Campani ed è poi morto a seguito del trasporto presso l’ospedale San Giovanni, dove era arrivato ancora cosciente anche se stordito, dolorante e molto provato.

Il ferito aveva un profondo taglio alla testa e diversi lividi su tutto il corpo

La ferita alla testa trovata sul corpo della vittima pare quella compatibile con una caduta, o con una violenta aggressione, in quanto sono stati rinvenuti anche diversi lividi e quindi adesso per chiarire le cause della morte ed iniziare a far luce sulla macabra vicenda sarà decisiva l’autopsia.

Non si tratterebbe però di una rapina, in quanto il 64enne aveva ancora addosso i suoi effetti personali compreso il portafoglio e nessuno ha visto nulla, nessuna persona è stata vista scappare dal luogo del delitto né si sono sentite grida dovute ad una possibile lotta avvenuta sul posto, nonostante l’ora non fosse poi così tarda ed anzi, è proprio uno degli orari in cui San Lorenzo si riempie di giovani per il weekend.

Fino a quando non saranno arrivati i risultati dell’autopsia si battono tutte le piste, anche quella del malore fatale con l’uomo che potrebbe essere stramazzato al suolo da solo procurandosi le ferite.

Ancora una volta dunque Le notti di San Lorenzo si tingono di tinte fosche, come quando recentemente un giovanissimo studente violentato e rapinato da un altro individuo al culmine di una rapina e di abusi sessuali di gruppo, un vero branco (leggi qui). 

Proprio nel quartiere adagiato su via Tiburtina, all’alba, il suo incubo avrebbe avuto inizio: bloccato ed in evidente inferiorità numerica, il giovane avrebbe subito lo stupro di gruppo da parte dei tre orchi, non prima di vedersi derubato del cellulare e dell’orologio.

Sempre a San Lorenzo, ma con un esito positivo, è avvenuta questa estate una tentata rapina ai danni di una turista portoghese che però è riuscita a divincolarsi dalla presa dell’assalitore e a farlo arrestare (leggi qui).

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Weekend di terrore a San Lorenzo: 22enne rapinato e violentato dal branco, è caccia all’uomo