Ubriaco scatena l’inferno sul GRA: un morto e tre feriti. Arrestato

Incidente mortale su GRA: chiusa la carreggiata interna prima della Roma-Fiumicino con deviazione delle auto sulla Via del Mare

Nel terribile bollettino degli incidenti stradali avvenuti le notte scorsa e che hanno previsto l’intervento dei vigili del fuoco, il più grave sul GRA nella carreggiata interna in prossimità del km 38, è stato fatale per un giovane di 20 anni, morto per uno scontro avvenuto tra 4 auto. Ferite altre tre persone.

L’uomo di 43 anni alla guida della BMW che ha provocato il tamponamento mortale e risultato per valori elevati, positivo all’alcol test, è stato arrestato per omicidio stradale.

Incidente mortale su GRA: chiusa la carreggiata interna prima della Roma-Fiumicino con deviazione delle auto sulla Via del Mare

Dalla mezzanotte di oggi tre gravi incidenti hanno segnato le strade della Capitale, tra questi purtroppo anche un mortale avvenuto tra le uscite Pontina e Magliana del GRA (Grande Raccordo Anulare), dove quattro veicoli sono rimasti coinvolti in uno scontro in cui ha perso la vita un ragazzo di 20 anni.

L’incidente da quanto si apprende, è stato un violento tamponamento a catena, dove un’auto BMW sarebbe finita contro una Fiat che a sua volta ha colpito altre due auto. A perdere la vita proprio il giovane nella Fiat, per il quale i soccorsi sono stati purtroppo inutili. Il 20enne è deceduto sul posto.

Sul posto oltre alla forze dell’ordine e gli operatori sanitari, anche la squadra dei Vigili del fuoco dell’Eur (11/A), che hanno estratto la vittima dall’auto. Nell’incidente altre tre persone sono rimaste ferite nell’impatto, tutte trasportate al Pronto Soccorso più vicino.

Alla guida dell’auto BMW che ha preso in pieno la Punto provocando la morte sul colpo del 20enne si sarebbe messo in forte stato di ebbrezza un uomo di 43 anni. Su di lui ora pesa la gravissima accusa di omicidio stradale. L’uomo è stato arrestato e delle indagini si sta occupando la Polizia Stradale.

Trenta gli interventi effettuati dai vigili del fuoco su Roma e provincia, e tra i tre gravi incidenti nella Capitale anche sulla via Ardeatina, all’incrocio via di Vigna Murata, per un incidente in cui è rimasta coinvolta una sola autovettura e dove sul posto è intervenuta la squadra VVF di Tuscolano 2 (12/A) che ha estratto il conducente incastrato nell’abitacolo dell’auto, dopo che la stessa si era ribaltata. L’uomo una volta affidato al 118 è stato trasportato in codice rosso presso l’ospedale San’t Eugenio.

Ubriaco scatena l'inferno sul GRA: un morto e tre feriti. Arrestato 1

Intervento dei Vigili del fuoco anche sulla Cassia Bis all’altezza del km 4, con la squadra di Campagnano (31/A) per un incidente stradale che ha visto coinvolta una sola auto. Anche in tal caso, i soccorritori hanno estratto dall’abitacolo dell’autovettura un uomo intrappolato poi trasportato dal personale del 118 presso l’ospedale Sant’Andrea.

Per l’incidente mortale sul GRA, la carreggiata interna prima della Roma-Fiumicino rimasta chiusa fino alle ora 6,00 circa di questa mattina, con deviazione uscire sulla via del Mare per poi riprendere il Grande Raccordo Anulare.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Roma, incidente chiusa Salaria: tutte le modifiche al traffico in centro