Roma, falso allarme bomba in una scuola di Torrenova: istituto evacuato e studenti a casa

Il secondo allarme bomba di questo venerdì di metà settembre è stato lanciato telefonando ad una scuola nel quartiere di Torrenova

rapina edicola

Dopo l’allarme bomba di quest’oggi, 16 settembre, presso il ministero della Salute (leggi qui), un altro atto di allarmismo di pessimo gusto dello stesso tipo è scattato questa mattina, poco dopo le 8, in concomitanza con l’ingresso degli alunni in classe, in una scuola del quartiere Torrenova, all’ “Antonio de Curtis” di via della Tenuta di Torrenova, 130.

Il secondo allarme bomba di questo venerdì di metà settembre è stato lanciato telefonando ad una scuola nel quartiere di Torrenova

Una voce femminile in quest’ultimo caso ha fatto esplodere il panico nell’Istituto telefonando alla Preside, che ha subito deciso per far evacuare il plesso.

Sul posto, gli agenti della polizia di stato, alla presenza degli artificieri, hanno perlustrato l’istituto scolastico appurando che dell’ordigno non v’era traccia, ma a quel punto i genitori erano già stati contattati per andare a riprendere i propri figli, dato che il lavoro di ispezione è durato diverse ore.

Resta da capire se i due “falsi allarmi” siano collegati, in una giornata che si è contraddistinta per essere stata quella del “doppio allarme bomba”.

Per fortuna senza nessuna conseguenza tranne che un enorme spavento e un pessimo procurato allarme, oltre che un giorno di scuola saltato per gli studenti della De Curtis.

 

Roma, allarme bomba al ministero della salute: dipendenti in strada

.