Ciak si gira a Roma: arriva Bellocchio, lungotevere chiude. Altri set in strada

Sono giorni intensi questi per Roma che si riscopre set naturale d'eccezione tra i vari rioni storici dove si stanno svolgendo le riprese di alcuni film

una mamma all'improvviso

Roma set naturale per eccellenza, con la sua maestosità che trasuda storia dalle sue strade a farla da padrona anche in questo inizio di settembre, sono diversi i set in azione in questi giorni.

Sono giorni intensi questi per Roma che si riscopre set naturale d’eccezione tra i vari rioni storici dove si stanno svolgendo le riprese di alcuni film

Partiamo dalle riprese cinematografiche del nuovo film di Marco Bellocchio, interamente in costume. Tutto sarà retrò, dagli abiti ai cappelli d’epoca che riempiono il piazzale davanti a Castel Sant’Angelo in Prati dove sono in corso le riprese.

La pellicola di Bellocchio sarà ambientata nel 1858 ed i casting per selezionare le comparse sono stati effettuati dal 27 giugno nella zona di Roccabianca, dunque anche di San Daniele, oltre che nella località parmense dal ponte sul Po e di Sabbioneta, appunto, oltre che nel mantovano, presso il comune di San Benedetto Po.

Dagli annunci del casting è emersa una particolarità: la richiesta specifica del regista è stata di ingaggiare due gemelle di età scenica di 10-13 anni, che sapessero cucire.

Per la realizzazione della pellicola il regista ha voluto anche quattro neonati  di massimo cinque mesi d’età.

Per lo svolgimento delle riprese del film in questione sono state disposte apposite chiusure nella zona dei ciak, e segnatamente, nel dettaglio, sono le seguenti:

Ottenuto il nulla Osta alla chiusura al transito veicolare per il tempo strettamente necessario alle riprese di Ponte Vittorio Emanuele II. La chiusura avverrà a cura del personale di Polizia Locale di Roma Capitale. Nulla Osta alla chiusura al transito veicolare di Lungotevere Tor di Nona, nel tratto compreso tra Ponte S. Angelo e Piazza di Ponte Umberto I, per il tempo strettamente necessario alle riprese. La chiusura avverrà a cura del personale di Polizia Locale di Roma Capitale.

In Lungotevere degli Altoviti: Nulla Osta alla chiusura al transito veicolare per il tempo strettamente necessario alle riprese, nel tratto compreso tra Ponte Vittorio Emanuele II e Ponte S. Angelo. La chiusura avverrà a cura del personale di Polizia Locale di Roma Capitale.

In Lungotevere Tor di Nona: Istituzione divieto sosta 0/24 zona rimozione lato sinistro del senso unico di marcia, nel tratto compreso tra fronte intersezione stradale con Via di Panico e fronte civ. 7 eccetto mezzi tecnici, garantendo riservazioni esistenti;

Istituzione divieto sosta 0/24 zona rimozione lato sinistro del senso unico di marcia, nel tratto compreso tra fronte civico1 e intersezione stradale con Ponte Sant’ Angelo eccetto mezzi tecnici, garantendo riservazioni esistenti; Sospensione aree di sosta tariffata stessi tratti di cui ai punti precedenti.

La Società esecutrice è incaricata dell’esecuzione del presente provvedimento, dovrà provvedere: – all’apposizione della segnaletica mobile che dovrà essere conforme alle norme vigenti in materia ed avvenire alla presenza di personale della U.O. 1° Gruppo P.L.R.C. Trevi previ accordi ai numeri: 0667693702/3704/3706 o alla mail: seg01centrostorico.polizialocale.int@comune.roma.it, almeno 48 ore prima dell’inizio delle riprese cinematografiche (per divieti di sosta e fermata).

– all’oscuramento della segnaletica stradale preesistente in contrasto con quella istituita col presente provvedimento;

– a garantire le caratteristiche di accessibilità richieste per i mezzi dei VV.F. (giusta nota Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Roma prot. n.° 2857 del 10-03-1999); all’esecuzione delle riprese senza interruzione del transito veicolare e pedonale salvo diversa disposizione.

– al ripristino delle condizioni di transitabilità immediatamente dopo il termine delle riprese come da art. 30 comma 9 del DPR 495/92 congiuntamente con personale della U.O. 1 Gruppo P.L.R.C. Trevi.

– all’applicazione di quanto disposto con parere VA/108162 del 23/08/2022 e dalle autorizzazioni del Dipartimento Attività Culturali QD/2014 del 30/08/2022 e QD/2041 del 01/09/2022.

Ogni preesistente diversa disposizione si intende sospesa, il personale della Polizia Locale di Roma Capitale è incaricato della vigilanza ed esatta osservanza delle disposizioni di cui alla presente Determinazione Dirigenziale. Avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso al T.A.R. del Lazio nel termine di 60 giorni.

In piazza dei Tribunali istituito il divieto di sosta con pannello aggiuntivo Zona Rimozione, eccetto i mezzi addetti alle riprese, da Ponte Umberto I a Lungotevere Castello, lato Tevere.

La Polizia Locale di Roma Capitale e tutti gli organi preposti ai controlli di polizia stradale sono incaricati della vigilanza ed esatta osservanza delle disposizioni di cui alla presente Determinazione. Avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso in sede giurisdizionale al T.A.R. entro il termine di 60 giorni.

La produzione della Colorado Films

Speciale disciplina del traffico anche per la realizzazione, tra il 7 e l’8 settembre di un altro film in centro storico, con, in via Claudia, l’sstituzione del divieto di sosta 0/24 zona rimozione lato destro tratto e verso compreso da fronte intersezione con Largo della Sanità Militare al civico 60, esclusivamente nell’area di sosta esistente, eccetto 2 mezzi tecnici, garantendo accesso al civ. 60 e riservazioni disabili.

In Largo della Sanità Militare c’è l’ istituzione divieto di sosta 0/24 zona rimozione lato destro tratto e verso compreso tra l’intersezione stradale con Via della Navicella ed il civ. 54 per m. 15, esclusivamente nell’area di sosta esistente, eccetto n. 1 mezzo tecnico.

Idem in via della Navicella ed in via Claudia, con l’istituzione divieto di sosta 0/24 zona rimozione lato destro tratto e verso compreso dall’intersezione stradale con Via di Sant’ Erasmo fino al ci. 37 eccetto mezzi tecnici, garantendo riservazioni bus turistici e fermate Atac.

Set anche in viale Magnagrecia

Ma non è finita qui, perché, con la regia di Giulia Gandini, in un’altra produzione italiana per la tv da 8 episodi totali di 25 minuti l’uno, si stanno girando tutte le scene di Shakespeare in Teen, Teen drama  adolescenziale che rivede in chiave moderna la figura di un giovanissimo William Shakespeare, per una serie attesissima dal titolo Shakespeare in Teen: Protagonista è proprio il “bardo britannico”, che attualizza i drammi dell’adolescenza mischiandola alla commedia e ai giorni nostri, con personaggi che prendono forza a ogni puntata.

Si tratta della prima stagione di questa serie antologica che racconta Otello, dove il protagonista non è più il valoroso condottiero dell’esercito veneziano, ma è il leader imperturbabile di una crew di parkour.

Accanto a lui, c’è il simpatico Cassio ed il saggio Iara.

L’equilibrio tra i tre sembra essere granitico fino a quando non fanno la conoscenza di Desdemona, in questo caso rappresentata dalla più bella ragazza del liceo, di cui sia Otello che Iara si innamorano.

Tra Desdemona e Otello nasce una profonda storia d’amore, Iara, geloso dell’ amico, creerà un piano per separare i due innamorati: verrà preso da gelosia cieca che distruggerà l’amicizia con Cassio e l’amore per Desdemona.

Un finale senza vincitori né vinti separare i due innamorati.

L’infima opera di persuasione di Iara avrà i suoi effetti e le insicurezze di Otello, daranno vita ad un percorso di crescita che permetterà ai protagonisti di indagare tra le proprie fragilità.

Le chiusure previste per lo svolgimento di Shakespeare in Teen

Dal 06/09/2022 al 09/09/2022 è stata decisa l’adozione dei seguenti provvedimenti:

In Via Claterna disposto il divieto di sosta con rimozione 0-24, da via Magnagrecia altezza civico 3, lato civici dispari, esclusi i mezzi impegnati nelle riprese;

In via Magnagrecia è invece istituito il divieto di sosta con rimozione 0 – 24, dal Civico 76 a Via Claterna, esclusi i mezzi impegnati nelle riprese. La società Lucky Red S.r.l., incaricata dell’esecuzione del seguente provvedimento è responsabile dell’apposizione della segnaletica mobile, che dovrà essere conforme alle norme del C.d.S. e relativo Regolamento di esecuzione ed in relazione al D.M. del 10/07/2002, ed avvenire almeno 48 ore prima dalla data di esecuzione del presente provvedimento.

Incaricata di avvertire preventivamente l’AMA dei lavori che saranno eseguiti al fine di poter individuare siti e/o itinerari alternativi per i cassonetti R.S.U. e per i mezzi che provvedono alla raccolta (tel. 06/70451399);

Obbligata a dare tempestiva comunicazione al Reparto U.T.S.S. del VII Gruppo Appio P.L.R.C. della cessata O.S.P. al fine di permettere la verifica dell’idoneità del ripristino della preesistente disciplina viaria

come previsto dall’ art. 30/9° comma del D.P.R. 495/92; – Obbligata a dare comunicazione ad ATAC e ROMA TPL per la deviazione dei bus di linea e/o per lo

spostamento delle fermate; – Garante della sicurezza del transito veicolare e pedonale come da C.d.S.;

– Obbligata ad oscurare temporaneamente la segnaletica preesistente in contrasto con la disciplina traffico provvisoria istituita con la presente D.D.;

– Obbligata ad adottare gli accorgimenti necessari per la sicurezza e fluidità della circolazione e al mantenimento degli stessi in perfetta efficienza, sia di giorno che di notte, come sancito dall’art. 21 C.d.S. e artt. 30/43 del Regolamento di esecuzione.

Durante la validità del presente provvedimento ogni preesistente disciplina di sosta nella località indicata è da intendersi temporaneamente sospesa.

Al Reparto U.T.S.S. della U.O. VII Gruppo Appio P.L.R.C. è affidato il controllo attuativo del presente provvedimento.

L’ Unità operativa del VII Gruppo Appio P.L.R.C. dovrà vigilare sull’esatta osservanza delle presenti disposizioni.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Il divo del cinema americano Timothée Chalamet tifa Roma: eccolo con lo special One