Roma, sale sul tram brandendo un coltello: panico tra i passeggeri

I passeggeri terrorizzati sono fuggiti via dal tram in corsa: l'uomo armato bloccato dai carabinieri

Immagine di repertorio

Sale sul tram con un coltello dalla lama di oltre venti centimetri per il gusto di terrorizzare passeggeri. “Zitti o lo uso”, la minaccia. Il risultato: il fuggi fuggi generale dal tram.

I passeggeri terrorizzati sono fuggiti via dal tram in corsa: l’uomo armato bloccato dai carabinieri

E’ accaduto ieri, venerdì 2 settembre, mentre un tram attraversava la zona di piazza Vittorio. Dei carabinieri su una gazzella di passaggio hanno notato lo strano fuggi fuggi dal tram. Insospettiti si sono avvicinati ai passeggeri che scappavano scoprendo così il motivo di tanta paura.

Sono stati alcuni turisti particolarmente impauriti a indicare poi le fattezze dell’uomo armato. Si trattava di un 65enne che a sua volta aveva poi abbandonato il tram.

E’ stato rintracciato nelle vicinanze dai. militari dell’Arma e bloccato. Il coltello è stato sequestrato. Per l’uomo è poi scattata la denuncia per porto di oggetti atti ad offendere. Era uscito da casa con un coltello di cucina con una lama di 23 centimetri.

L’aggressione col cacciavite

Poche ore dopo, in nottata è andata peggio a un bengalese che a Tor Pignattara ha avuto una discussione con un afghano: è stato infilzato da un cacciavite. L’afghano, fermato poi dai carabinieri, è stato denunciato per lesioni gravi e possesso di oggetti atti ad offendere.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Cerveteri, sequestra moglie e figlio piccolo: ostaggi per un’ora sotto la minaccia di un coltello