Roma, rapinatore cannibale stacca un dito alla titolare del market e fugge con l’incasso: arrestato

Il rapinatore è stato arrestato qualche ora dopo nelle adiacenze della stazione Termini

Roma: un brasiliano di 22 anni, senza fissa dimora e con precedenti, ha fatto irruzione nella giornata di lunedì scorso poco prima delle 22 dell’11 luglio in un supermercato in via Giovanni Giolitti, nei pressi della stazione Termini. Arrivato con l’obiettivo di mettere a segno il suo colpo, per farlo non ha esitato a mordere selvaggiamente la mano della titolare donna del Bangladesh di 39 anni, lasciata letteralmente senza un dito, un vero e proprio rapinatore-cannibale.

Il rapinatore cannibale è stato arrestato qualche ora dopo nelle adiacenze della stazione Termini

Fuggito via in un primo momento con l’incasso della giornata, al rapinatore è comunque andata male, in quanto è stato prontamente rintracciato grazie alle telecamere di videosorveglianza della zona ed è stato arrestato dalla polizia, mentre la donna ha subito una delicatissima operazione chirurgica in ospedale e ha riavuto sia i soldi che le erano stati rubati che l’incasso.

L’arresto è avvenuto a breve distanza, qualche ora dopo la rapina, in un sottopasso nelle adiacenze della stazione Termini, tra via Marsala e via Giovanni Giolitti.

Roma, fallisce la rapina al market e minaccia lo stesso dipendente il giorno dopo: denunciato

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.