Torvaianica, 35enne non si ferma all’alt e aggredisce gli agenti della stradale: arrestata

Una sequela di crimini commessi nel breve volgere di pochi minuti sono stati commessi dopo che la ragazza non si era fermata all'alt della polizia stradale

polizia stradale

Torvaianica: Fast and Furious sembrava essersi trasferito nel litorale sud quando, una 35enne non si è fermata all’alt della polizia stradale, a bordo della sua  Nissan Micra ed è stata inseguita a folle velocità per le strade della cittadina da due pattuglie della Polizia stradale e non contenta ha attaccato uno degli agenti, sabato notte in piazza Ungheria, in compagnia del fidanzato accorso a difenderla.

Una sequela di crimini nel breve volgere di pochi minuti sono stati commessi dopo che la ragazza non si era fermata all’alt della polizia stradale

Dopo qualche chilometro di inseguimento si scopre che le magagne erano tante. A bordo con lei, provenienti da Tor Bella Monaca, altre due amiche. La conducente non solo guidava ubriaca, ma non aveva mai conseguito la patente e il veicolo non era assicurato.

Grande nervosismo, con la donna che chiama il fidanzato, un 30enne gravato da diversi precedenti, sempre di Tor Bella Monaca, che si trovava nella zona e dopo una ventina di minuti è arrivato sul posto. Scene da far west tra i due, che davanti agli agenti si azzuffano tra di loro e poi quando gli agenti provano a dividerli prendono a calci uno degli operanti, ferendolo.

L’agente della stradale è stato medicato con 15 giorni di prognosi e la coppia è stata arrestata portata in Questura all’interno delle celle di sicurezza mentre la vettura è stata sequestrata.

A corredo della giornata movimentata, una multa di 5mila euro per la donna per non aver mai conseguito la patente e la denuncia per entrambi i fidanzati per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo lindigita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

A 14 anni ruba l’auto ai genitori, inseguimento sul litorale