Roma, 23enne trascinata in un vicolo dal suo stupratore: salvata da un passante

Lo stupratore era entrato in azione nella notte di domenica 29 maggio in via dei Sardi

violenza sessuale monirenne

Roma: nei vicoli di San Lorenzo questo fine settimana si stava consumando una probabile violenza sessuale ai danni di una 23enne. La vittima, in base alle prime ricostruzioni, è stata ferita e portata in un punto del quartiere buio ed appartato da un 42enne tunisino, con lo stupratore che aveva iniziato a palpeggiarla con veemenza, in via dei Sardi.

Lo stupratore era entrato in azione nella notte di domenica 29 maggio in via dei Sardi

Erano circa le 2.30 di notte di domenica 29 maggio quando il violentatore, che l’aveva pedinata per svariati metri, l’ha assalita minacciando di ucciderla e pretendendo da lei una prestazione sessuale.

La giovane donna a quel punto si è messa ad urlare, attirando per sua fortuna le attenzioni di un passante che ha prontamente allertato il numero unico delle emergenze, facendo accorrere sul posto gli agenti del commissariato di polizia di San Lorenzo, che si trovava poco lontano.

Portato in caserma, adesso il nordafricano rischia di essere accusato del reato di violenza sessuale.

La ventenne è stata invece portata in ospedale per una ferita al petto e refertata con 4 giorni di prognosi e le forze dell’ordine l’hanno già ascoltata per raccogliere elementi utili alla risoluzione del caso e risalire così alle esatte responsabilità.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Prof della Sapienza palpeggia una studentessa, a rischio processo per violenza sessuale