As Roma, non solo festa dopo la Coppa vinta: tre tifosi giallorossi accoltellati nella notte

Dopo il gol vittoria di Zaniolo contro il Feyenoord che ha portato il trofeo della Conference League a Roma, fatti di sangue macchiano la festa della truppa di Josè Mourinho

Roma: non solo festeggiamenti, come spesso capita nel post-grandi eventi, calcistici e non, si verificano anche disordini e fatti di sangue.

Dopo il gol vittoria di Zaniolo contro il Feyenoord che ha portato il trofeo della Conference League a Roma, fatti di sangue macchiano la festa della truppa di Josè Mourinho

Mentre la Roma si appresta ad un pomeriggio di giubilo, con il “paseo de gala”, come dicono i fans spagnoli, sfilando con la coppa della Conference League vinta per le vie del centro (leggi qui) è da registrare anche il ferimento di tre supporters giallorossi a Roma nord.

La notte di estasi collettiva ha portato in dote anche, il 25 maggio, tre aficionados romanisti accoltallati ad una gamba e ad un gluteo.

Atti sui quali stanno indagando i carabinieri, verificatisi a breve distanza temporale l’uno dall’altro, al quartiere Flaminio, nota roccaforte del tifo biancoceleste, sponda laziale.

Nel primo caso a Viale del Vignola, ignoti a volto coperto, hanno assaltato su strada con un coltello un ragazzo che stava beatamente festeggiando la sua Roma: trauma cranico e ferita da arma da taglio al gluteo per lui.

Poco dopo, sempre nelle vicinanze, nello stesso quadrante della capitale, sempre con il volto travisato da cappellini e mascherina, altri ignoti hanno accoltellato due ragazzi che stavano celebrando la vittoria di Tirana contro il Feyenoord in Piazzale delle Belle Arti. Per i tre, un indesiderato soggiorno ospedaliero presso il nosocomio del Santo Spirito.

A fare da sfondo a questi tre attacchi, molto probabile la accesa rivalità calcistica tra Roma e Lazio.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

As Roma, coppa e giocatori al Circo Massimo: come partecipare alla festa