Casalotti, trattativa su orologi di lusso finisce a coltellate: gioielliere arrestato per tentato omicidio

Il gioielliere doveva vendere tre orologi lusso: è finito in manette per tentato omicidio, cliente in fin di vita

violentato coltello

Si erano dati appuntamento per trattare la compravendita di tre orologi di lusso. Un affare che doveva chiudersi a casa del cliente, a Casal Selce, e non nel negozio del gioielliere a Casalotti. Qualcosa però è andato storto – un tentativo di rapina forse? – e l’affare non solo è saltato, ma è finito nel sangue, con un reciproco accoltellamento.

Il gioielliere doveva vendere tre orologi lusso: è finito in manette per tentato omicidio, cliente in fin di vita

Ad avere la peggio il cliente, 39 anni, ricoverato al San Camillo in prognosi riservata, con tre coltellate all’addome e ai fianchi.

I fatti – ricostruiti dai carabinieri della compagnia Cassia e finiti al vaglio della procura – risalgono all’11 maggio. Ai militari era arrivata una segnalazione dal 112. I militari intervenuti nell’appartamento di proprietà del cliente lo hanno trovato in una pozza di sangue.

Trovato ferito anche l’accoltellatore, 34 anni un gioielliere titolare di un negozio a Casalotti, finito poi anche lui in ospedale, all’Aurelia Hospital, ma in stato di piantonamento con l’accusa di tentato omicidio. Aveva riportato ferite meno gravi.

Resta da chiarire il motivo della lite, finita a coltellate, con una lama da cucina probabilmente afferrata al momento in casa del cliente.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Roma-Feyenoord, tafferugli a Tirana: rispediti in traghetto 51 tifosi romanisti