Roma, vandali minorenni deturpano area verde con bombolette spray: denunciati

Il gruppo di writers tutti minori di 14 anni, sono stati scoperti grazie alla segnalazione di un cittadino che ha allertato le forze dell'ordine poi giunte sul posto

Roma: piccoli vandali tutti minorenni in azione nel tardo pomeriggio di domenica 10 aprile quando 5 ragazzini, minori di 14 anni, hanno imbrattato, mediante l’utilizzo di bombolette spray, un albero, i muri e i marciapiedi, realizzando scritte blasfeme, forme falliche e una svastica all’interno dell’area verde comunale di via Pia Nalli, in località Fonte Laurentina.

Il gruppo di writers tutti minori di 14 anni, sono stati scoperti grazie alla segnalazione di un cittadino che ha allertato le forze dell’ordine poi giunte sul posto

Decisiva per la loro individuazione, la segnalazione di un cittadino.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Stazione di Roma – Divino Amore che sono riusciti a identificare tutti i minori coinvolti, segnalarli alla Procura per i Minori e affidarli ai rispettivi genitori.

Una escalation di preoccupanti atti di vandalismo che si propaga dunque anche a Roma, dopo che sul litorale, ad Ostia, erano stati oggetto di deturpazioni nell’ordine la casa della cultura (leggi qui), il giardino della madonnina di Piazza della Rovere (leggi qui) e per ultimo ieri, lunedì 11 aprile, una panchina del pontile è stata divelta e messa sopra alla staccionata di marmo che dà sul lungomare (leggi qui).

Minimo comun denominatore le pene senza dubbio poco severe e gli scarsi controlli e pattugliamenti, con telecamere di sorveglianza spesso assenti o probabilmente non funzionanti nonostante siano installate.

C’è molto da lavorare anche sul senso civico delle persone per impedire che microcriminalità e vandalismo dilaghino a tutte le latitudini da parte del comune di Roma e dei vari minisindaci dei muncipi.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Vandali senza limiti: le notti brave di Ostia