Perde il controllo della moto: Leonardo Lamma, 19 anni, muore a Corso Francia

Il diciannovenne ha perso il controllo della moto mentre viaggiava su Corso Francia in direzione Parioli, inutili i soccorsi

La moto scivolata via per decine di metri sull’asfalto e la morte immediata. Un giovane di 19 anni, Leonardo Lamma, stasera, giovedì 7 aprile, poco dopo le 18, ha perso la vita a Roma in un incidente stradale avvenuto lungo Corso Francia, altezza via Flaminia.

Il diciannovenne ha perso il controllo della moto mentre viaggiava su Corso Francia in direzione Parioli, inutili i soccorsi

Dai primi accertamenti non ci sarebbero altri veicoli coinvolti: la vittima avrebbe perso il controllo della moto mentre si dirigeva verso il quartiere Parioli.

La moto, una enduro Ktm Duke, ha finito la sua tragica corsa a poche decine di metri dal tratto di Corso Francia dove nella notte tra il 21 e il 22 dicembre 2019 hanno perso la vita Gaia Von Freymann e Camilla Romagnoli, le due studentesse investite da un’autovettura mentre attraversavano una accanto all’altra.

Si stanno occupando dei rilievi dell’incidente le pattuglie del XV gruppo della polizia locale. Gli agenti hanno dovuto deviare il traffico per mettere in protezione il medico e gli operatori del 118 intervenuti per tentare di rianimare e soccorrere il giovane. Ogni manovra, però, si è rivelata inutile.

I  caschi bianchi nelle prossime ore ascolteranno degli automobilisti e due passanti che hanno assistito all’incidente e hanno chiamato subito i soccorsi.

Bisognerà accertare se il motociclista abbia perso il controllo della moto per una distrazione, perché qualche auto ne ha stretto all’improvviso il passaggio, o per una buca.

Il giovane era uno studente, frequentava scienze infermieristiche al Sant’Andrea, abitava al Labaro e stava raggiungendo degli amici a Ponte Milvio. 

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Sermoneta, non ce l’ha fatta Nikolas Bandiziol: aveva sbandato con l’auto