Trastevere, il mercato di piazza San Cosimato sempre più attraente: assegnati nuovi banchi

Dopo un anno e mezzo si è concluso l’iter del bando di assegnazione di dieci nuovi banchi al mercato di piazza San Cosimato, uno dei luoghi più caratteristici di Roma

mercato piazza San Cosimato

Il mercato di piazza San Cosimato, storico luogo d’incontro di Trastevere, tornerà a risplendere nella sua completezza e ad animarsi di nuove merci. Il I Municipio ha finalmente varato la graduatoria definitiva per l’assegnazione di dieci banchi, in parte rimasti vuoti e gli altri per aumentare l’offerta commerciale. Quegli stalli potranno rianimarsi e proporre degustazioni a turisti e residenti.

Dopo un anno e mezzo si è concluso l’iter del bando di assegnazione di dieci nuovi banchi al mercato di piazza San Cosimato, uno dei luoghi più caratteristici di Roma

Era stato lanciato dall’Ufficio Commercio su Area Pubblica del I Municipio a settembre 2020 l’avviso pubblico per l’assegnazione di dieci banchi, in parte inutilizzati e nel resto come nuova offerta per il mercato di piazza San Cosimato a Trastevere. Uno dei mercati più caratteristici di Roma, risalente ai primi anni del Novecento e registrato ufficialmente come plateatico coperto dall’Annona comunale nel 1931, può tornare a splendere e ad attrarre visitatori.

Aperto nella sede rinnovata dopo la ristrutturazione della piazza conclusasi nel febbraio 2006 con tanto di non ben accettata pavimentazione in pietra lavica, il mercato di Trastevere è uno dei luoghi vivi e veraci del quartiere oltre che dell’intera città. Vi operano commercianti che si tramandano il banco da generazioni e che per contrastare la concorrenza dei supermercati hanno via via raffinato le loro proposte in ricercatezze e prodotti gourmet.

Con la determina 164/2022 del 31 gennaio, il I Municipio ha finalmente pubblicato la graduatoria dell’avviso pubblico lanciato il 3 settembre 2020 per assegnare dieci banchi rimasti vuoti e inutilizzati. Al bando hanno partecipato in 24 ma solo 13 sono risultati idonei. Va detto che lo stesso soggetto poteva partecipare all’assegnazione di più banchi.

Questa la classifica degli idonei (con relativo punteggio) pubblicata sull’Albo Pretorio:

Murano Bruno (52), Murano Bruno (52), Murano Bruno (52), Antonucci Mauro (51), Food Box 66 di Morello Marco & C. (38), Madane Moustafa/Airport Shuttle Italy Soc. Coop. (38), Mancini Loredana (29), Ape Romana Srl (21), Tricarico Mauro (16), Torrisi Franco (15), D’Andrea Francesca Roma (13), Vaccaro Virginia (9), Guatieri Francesco (9).