Atac, over 70 gratis su bus e metro: i requisiti

La Giunta Capitolina ha approvato una delibera che autorizza Atac all'emissione di tessere gratuite in favore di cittadine e cittadini ultrasettantenni residenti a Roma

atac linea 070

La Giunta Capitolina ha approvato una delibera che consente Atac di emettere tessere gratuite in favore di cittadine e cittadini ultrasettantenni residenti a Roma con reddito ISEE inferiore a 15mila euro, per la libera circolazione sulle linee di trasporto pubblico di Atac e Roma Tpl sul territorio cittadino. “Con questa delibera – ha aggiunto l’assessore Patané – agiamo per mantenere, in questo particolare momento di difficoltà, le agevolazioni per viaggiare sui mezzi pubblici a beneficio degli ultrasettantenni con redditi bassi”.

Sistema di premialità per gli utenti Atac

Inoltre, la Giunta di Roma Capitale ha approvato una delibera che permette ad Atac di acquisire un portafoglio elettronico di titoli di viaggio per un valore di oltre 2,9 milioni di euro al fine di alimentare un sistema di premialità per gli utenti previsto nel MaaS – Mobility as a Service.

Si tratta di un nuovo approccio che intende riunire ogni singola modalità di transito sotto un’unica applicazione su cui gli utenti possono contare per trovare il percorso migliore per il loro viaggio, con un accesso snello e conveniente alla multimodalità all’intermodalità, sia per brevi che per lunghi viaggi.

“La delibera approvata – ha commentato l’Assessore alla Mobilità Eugenio Patanè – è molto importante perché rappresenta l’ultimo tassello per avviare la MaaS a Roma permettendo ad Atac di utilizzare 2,9 milioni per dar vita ad un sistema di premialità, legato alla stessa MaaS, volto a favorire gli utenti più virtuosi che sceglieranno di utilizzare la app, riducendo di conseguenza il traffico veicolare privato. Questa delibera ha dunque l’obiettivo di dare grande impulso all’utilizzo della Mobility as a Service, che è la grande sfida degli anni che abbiamo davanti per incentivare il più possibile l’utilizzo del trasporto pubblico”.

Proroga della normativa transitoria Covid per la validità delle occupazioni di suolo pubblico

La Giunta ha votato la delibera, che sarà sottoposta all’Assemblea Capitolina, che proroga la data di scadenza prevista per la disciplina transitoria ed eccezionale in materia di occupazione di suolo pubblico funzionale agli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande.

In questo modo l’Amministrazione si adegua alla normativa nazionale, che ha prorogato lo stato di emergenza Covid-19 fino al 31 marzo 2022.  Il limite per le concessioni di suolo pubblico con esenzione del canone era fissato al 31 dicembre 2021 e viene così prorogato al 31 marzo 2022.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Leggi anche: Pnrr, nuovo look per le case Erp di Ostia

Pnrr, nuovo look per le case Erp di Ostia